erba aromatiche uova

La primavera è il momento migliore dell'anno per la coltivazione delle erbe aromatiche. Si tratta di un'attività sia utile che divertente, in cui coinvolgere anche i più piccoli di casa, in modo tale che possano osservare la crescita delle piantine a partire dal momento della semina.

Per dare inizio all'esperimento, è possibile conservare ed utilizzare i contenitori delle uova insieme ai loro gusci come suggerito qui. Sarà poi sufficiente avere a propria disposizione del terriccio e dei semi, ad esempio di basilico, di prezzemolo, di menta, origano o timo.

1) Recuperare l'occorrente

Procuratevi un paio di forbici, del terriccio naturale privo, ad esempio, di sostanze derivanti dalla lavorazione di rifiuti di dubbia provenienza, dei semi provenienti da agricoltura biologica, dei contenitori in cartone per le uova e dei gusci d'uovo divisi a metà.

2) Preparare il contenitore

Dal contenitore delle uova ritagliate la parte di cartone in eccesso e disponete in ogni spazio presente, o che vorreste utilizzare per la semina delle erbe aromatiche, mezzo guscio d'uovo.

3) Versare il terriccio

È giunta la fase più divertente per i bambini. È, cioè, il momento di versare il terriccio all'interno di ogni guscio d'uovo, con l'aiuto di un cucchiaino.

erbe aromatiche uova - fonte foto: inhabitots.com

erbe aromatiche semina uova - fonte foto: inhabitots.com

4) Piantare i semi

Effettuare la semina è molto semplice. Con la punta del dito premete leggermente il terriccio al centro del guscio d'uovo, formando una fossetta, ed inserite tre o quattro semini, ricoprendo con un leggero strato di terriccio ognuno di essi.

5) Annaffiare i semi

Dopo la semina, è necessario passare all'annaffiatura delle future piantine. Per comodità è possibile utilizzare un dispenser dotato di spray, da riempire con acqua fresca.

6) Realizzare le etichette

Utilizzando semplicemente degli stuzzicadenti e del cartoncino di recupero è possibile realizzare delle etichette per il vostro semenzaio delle erbe aromatiche, in modo da segnalare e da ricordare ciò che nascerà in ogni spazio.

LEGGI anche: Etichette per l'orto fai-da-te: 10 idee per realizzarle con "la spazzatura"

7) Osservare la crescita

A questo punto non vi resterà che riporre il vostro semenzaio in un luogo luminoso della casa, oppure all'aperto, evitando però l'esposizione al sole diretto, per non rischiare di rovinare i germogli che nasceranno. Annaffiate due volte al giorno, sempre tramite spray, al mattino presto e alla sera.

8) Trapiantare le erbe aromatiche

Quando le vostre piantine appariranno forti, ed avranno sviluppato almeno cinque o sei foglie e raggiunto un altezza di circa una decina di centimetri, sarà giunto il momento di trapiantarle in un vaso, sollevando direttamente il guscio d'uovo, facendo attenzione a non rovinare le radici.

Marta Albè

Fonte e foto

LEGGI anche:

12 modi per riutilizzare creativamente i cartoni delle uova

Come riciclare i gusci d'uovo

Semenzai: come costruire in 10 mosse una mini serra dai rifiuti

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram