lavori orto mese maggio

La primavera è ormai giunta nel proprio momento migliore. Se non avete ancora dato inizio al vostro orto, è il momento di procedere. Sia che abbiate a disposizione un orto vero e proprio, sia che abbiate deciso di trovare spazio per i vostri vasi sul davanzale o sul balcone, dedicatevi alle semine ed ai trapianti, magari rammentando di seguire i consigli del calendario lunare.

Maggio è un mese molto ricco per l'orto, sia per quanto riguarda le semine che per il raccolto. L'orto ci ripagherà del nostro impegno con i propri preziosi frutti.

Cosa seminare a maggio

Il mese di maggio è una vera e propria festa per la semina, da effettuare finalmente direttamente nell'orto o nei vasi disposti sul balcone, sul davanzale, in terrazzo o in giardino. È possibile seminare numerosi ortaggi estivi, come le zucchine, le melanzane, i peperoni ed i pomodori, oppure effettuarne il trapianto. Per quanto riguarda i frutti, si seminano angurie e meloni e si trapiantano i mirtilli. Tra le erbe aromatiche è possibile seminare basilico e prezzemolo.

A maggio è possibile seminare:

Anguria

Asparagi

Barbabietola

Basilico

Bietola da coste

Broccoli

Cardi

Carote

Cavoli

Cavolo cappuccio

Cavolfiore precoce

Cetrioli

Fagioli

Fagiolini

Indivia

Lattuga

Lattughino da taglio

Melanzane

Meloni

Peperoncini

Peperoni

Piselli

Pomodori

Porri

Prezzemolo

Rucola

Scarola

Sedano

Zucca

Zucchine

Zucchine tonde

Verza

Consigli per la semina e il trapianto

Per quanto riguarda le semine, si consiglia di seminare in semenzaio, da posizionare comunque all'aperto, riparando i germogli dal sole eccessivamente diretto: cavolfiori precoci, cavoli e verze. È possibile seminare all'aperto, direttamente in piena terra, tra gli altri: fagioli, fagiolini, piselli, lattuga, lattughino da taglio, rucola, bietole da coste, meloni, angurie, barbabietole, asparagi, carote, pomodori, indivia. Zucchine classiche, zucchine tonde e peperoni possono essere seminati in semenzaio per comodità. È possibile procedere al trapianto di quanto coltivato in precedenza in semenzaio, ad esempio: zucchine, pomodori, peperoni, sedano, peperoncini, melanzane, indivia, basilico, cetrioli.

Il raccolto del mese di maggio

Se le semine effettuate in precedenza saranno andate a buon fine, magari anche grazie al ricorso ai semenzai, in modo da proteggere i germogli e le piantine da un clima non sempre esattamente primaverile, è prevedibile un ricco raccolto per il mese di maggio. Si raccoglieranno sia ortaggi, che erbe aromatiche e frutta di stagione. Chi ha la fortuna di curare un frutteto potrà raccogliere, ad esempio, albicocche, nespole, le prime pesche, fragole, pere, ciliegie, limoni e pompelmi. Numerosi saranno gli ortaggi di stagione, con particolare riferimento agli spinaci ed agli asparagi. Tra le erbe aromatiche da raccogliere troviamo prezzemolo, basilico, rosmarino, erba cipollina, menta, salvia, melissa, origano e acetosella.

ciliegie maggio - fonte foto: fanpop.com

A maggio raccoglieremo:

Acetosella

Albicocche

Amarene

Aneto

Asparagi

Basilico

Camomilla

Carciofi

Carote

Ciliegie

Cipolle

Cipollotti

Erba cipollina

Fagioli

Fragole

Indivia

Lamponi

Lattuga

Lattughino da taglio

Limoni

Malva

Melissa

Nespole

Origano

Pere

Pesche

Piselli

Pompelmi

Prezzemolo

Rabarbaro

Ravanelli

Salvia

Spinaci

Orto sul balcone di maggio

L'orto sul balcone di maggio potrà ospitare numerose erbe aromatiche, acquistate o seminate in precedenza, come il basilico, il rosmarino, l'erba cipollina, l'origano, la maggiorana, il prezzemolo e la menta. Tra le piante officinali inizieranno a spuntare o procederanno verso la fioritura, a seconda delle zone di coltivazione, la malva e la camomilla. In vasi più grandi il balcone potrà ospitare anche patate, sedano, topinambur. Si potranno seminare o si potrà procedere al trapianto da semenzaio al vaso: zucchine (le zucchine tonde sono particolarmente adatte ad essere coltivate in vaso), peperoni (perfette le varietà più piccole), pomodori, peperoncini e melanzane. Potranno trovare inoltre spazio, ad esempio, delle piantine di fragole, ravanelli, carote, rucola e lattughino da taglio.

I lavori nell'orto secondo il calendario lunare

Seguire un calendario lunare ed i consigli della tradizione contadina può essere utile per la programmazione delle semine e dei trapianti nell'orto. Le informazioni sono raccolte dal confronto di calendari lunari differenti e possono essere ritenute preziose per ottenere un miglior raccolto.

Luna crescente

Durante la luna crescente si consiglia di seminare in semenzaio cavolfiori precoci, cavolo cappuccio e verze. Secondo la tradizione contadina è preferibile ricorrere alla semina in luna crescente, direttamente nell'orto o in vaso (quando possibile) di: zucchine, cetrioli, meloni, indivia, melanzane, lattuga, peperoni, sedano, pomodori, peperoncini, zucca e prezzemolo. Nel frutteto i giorni di luna calante sono preferibili per il trapianto di mirtillo e olivo.

La luna sarà crescente dal 16 al 28 maggio 2018

Luna calante

Nei giorni di luna calante la tradizione contadina consiglia di procedere con la semina all'aperto di indivia, cavoli, lattughino da taglio, bietole da coste, ravanelli e spinaci. È inoltre il momento giusto per posizionare i sostegni per gli ortaggi che ne hanno bisogno, come pomodori, fagioli e piselli, se le piantine si trovano già in crescita. Si possono rincalzare le patate, il prezzemolo, i fagioli, i peperoni, i pomodori ed i piselli. Per quanto riguarda i fiori, le piante da interni possono essere rinvasate ed i gerani possono essere spostati all'esterno, sul davanzale o sul balcone.

La luna sarà calante dal 2 al 14 maggio 2018 e il 30 e 31.

Marta Albè

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram