bicarbonatoGrande e prezioso alleato il bicarbonato di sodio. Nella sua versione standard ci è già servito per le pulizie di casa, per conservare il cibo e per la cosmesi sostenibile. Oggi per la serie "i mille usi del bicarbonato", lo consideriamo anche come mangiaodori naturale.

 

 

Disinfetta, fa digerire, pulisce a fondo. E se sparso sul fondo del cestino dell'immondizia trattiene anche quegli sgradevoli odori di pesce o di aglio cotto. Per molti, l'odore di cenere è altrettanto insopportabile. Chiamatelo in aiuto per i posaceneri più ostinati.

Ma in tema di odori cattivi cattivi, sappiamo come certe scarpiere possono essere scambiate per arsenali bellici. Qui le possibilità dell'uso del bicarbonato è duplice: all'interno della scarpa dalla sera alla mattina, quando raccoglieremo il residuo con l'aspirapolvere, oppure dentro la scarpiera con un sacchetto di plastica forato o dentro un calzino vecchio (ma non forato). Possiamo anche aggiungere qualche goccia di essenza di profumo per profumare e non solo mandare via il cattivo odore. Lo stesso metodo della scarpiera possiamo utilizzarlo per armadi, valigie o qualunque altro luogo di un certo spazio.

Tappeti, cospargendo uniformemente uno strato di bicarbonato e lasciando agire da 15 minuti fino a 24 ore e poi tirando via la polvere con il battitappeto o l'aspirapolvere, e lettiere di gatti uccelli o criceti, ve ne saranno grati. Così come gli indumenti, prima di lavarli, cospargendo la polvere (30 gr. circa) e poi arrotolandoli per 30 minuti circa, oppure direttamente in lavatrice, senza altri detersivi.

Anche in cucina può essere l'utile alleato contro l'odore sgradevole, ad esempio del cavolo o del cavolfiore; basta aggiungere 1 cucchiaino del nostro potente alleato nell'acqua di cottura.

Più prosaicamente, il bicarbonato standard viene spesso lasciato con la sua scatola, aperto, nelle vicinanze di scarichi, tubi o altre fonti di cattivo odore. Lui risolve.

Insomma non c'è bisogno di wikipedia per comprenderne l'utilità. Ma forse ancora non tutti ne conoscono la duttilità: e allora, ecco l'ultimo esempio. Se si lascia sciogliere un cucchiaino da 5g. in un bicchiere d'acqua e poi ci si sciacqua la bocca, questa sarà ancora più pulita e con la sensazione di un bell'alito fresco.

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram