Come colorare le uova per Pasqua in modo naturale

colorare-uova-pasqua

Come colorare e decorare le uova per Pasqua con tinte naturali ricavate dalla dispensa 

Si avvicina la Pasqua. Tra le tradizioni più amate dai bambini ecco quella di colorare e decorare le uova. Questa usanza risale a tempi molto antichi, dato che gli antichi romani erano soliti seppellire un uovo dipinto di rosso augurandosi fortuna e fertilità.

Colorare le uova in modo naturale, con le tecniche e i coloranti adatti, permette di consumarle senza problemi e senza sprechi nel caso in cui decidessimo di scegliere delle uova sode. Le uova di Pasqua da colorare sono uova sode o uova vuote? Entrambe le soluzioni sono adatte. Tenete conto che le uova sode sono più resistenti rispetto alle uova svuotate.

Come svuotare e colorare le uova

Se decidete di svuotare le uova prima di colorarle, potrete utilizzarle per preparare i vostri piatti e dolci di Pasqua. L'ideale è far coincidere il momento di colorare le uova con quello di utilizzarle in cucina, in modo da avere a disposizione uova fresche.

Svuotare le uova fresche è molto semplice. Dovrete avere a disposizione una siringa per aspirarne il contenuto tramite un piccolo foro. Oppure dovrete praticare due fori, uno in alto e uno in basso, per poi soffiare energicamente all'interno delle uova in modo da liberarle del loro contenuto, che potrete impiegare per le vostre ricette.

Avrete dunque a disposizione delle uova da colorare di cui sarà rimasto solo il guscio. Si tratta di uova più fragili rispetto alle uova sode, ma che potrete provare a colorare utilizzando le stesse tecniche che vi proporremo qui di seguito per dipingerle direttamente sulla superficie con tempere e acquarelli come nel caso delle uova non commestibili. Vi servirà comunque la massima delicatezza per evitare di rompere i gusci d'uovo. Risciacquate le uova e lasciatele asciugare prima di colorarle. Qui altre info utili.

colorare uova pasqua

Come preparare e colorare le uova sode

Per quanto riguarda le uova sode, la preparazione e la colorazione possono avvenire nello stesso momento. Infatti la colorazione delle uova avviene aggiungendo alcuni ingredienti specifici all'acqua di cottura delle uova.

Il modo più pratico per colorare le uova sode consiste nell'aggiunta durante la bollitura di qualche goccia di colorante alimentare (gli stessi coloranti che spesso vengono utilizzati per decorare i dolci). I coloranti alimentari vanno bene anche per colorare le uova sode immergendole in acqua fredda colorata. Ancora meglio: rivolgetevi ai coloranti naturali per decorare le vostre uova sode.

Il procedimento migliore per colorare le uova naturalmente prevede di tagliare due o tre tazze di frutta, verdura o erbe prescelte in piccoli pezzi, immergerle poi in una pentola di acciaio con un litro d'acqua e portare il tutto ad ebollizione. Aggiungere infine le uova all'acqua bollente per 12 minuti fino a quando non saranno completamente sode. Un buon consiglio è quello di strofinarle con aceto prima della cottura mentre subito dopo averle tinte si può passare dell'olio vegetale in modo che risultino più brillanti.

Potrete aggiungere all'acqua di cottura delle uova i seguenti ingredienti, in quantità variabili a seconda del numero delle uova e delle sfumature che vorreste ottenere, insieme a un cucchiaino di aceto per fissare il colore.

Giallo: zafferano, curcuma o fiori di camomilla
Verde: spinaci, prezzemolo
Rosso e rosa: barbabietola rossa cotta, cavolo rosso, tè rosso, karkadè
Arancione: bucce di cipolla, paprika
Marrone: caffè, cacao, tè nero
Viola: succo d'uva, vino rosso
Blu: mirtillo

colorare uova1

Potrete anche creare delle colorazioni a parte con i colori primari per poi mescolare e ottenere nuovi colori, ad esempio abbinando rosso e blu per il viola, giallo e rosso per l'arancione. Qui altre info utili sui colori naturali.

colorare uova

Se volete, potete ad esempio con un motivo fogliato o con delle righe. In questo caso all'esterno dell'uovo potete mettere delle piccole foglie poi inserirlo in una calza ben stretto e infine immergerlo nel colore che preferite oppure avvolgerlo in un elastico e poi metterlo nel colore per creare delle righe. 

Non resta che utilizzate la fantasia per realizzare delle originali decorazioni coprendo parti di uovo con nastro adesivo, elastici o altri oggetti che potete facilmente trovare in casa.

Come colorare e decorare uova non commestibili

Se di solito non consumate uova, potrete comunque preparare delle decorazioni di Pasqua a forma di uovo a partire da uova non commestibili. Si tratta di apposite uova da decorare che possono essere realizzate in polistirolo, in legno o in altri materiali.

Nel caso delle uova sintetiche che avranno un semplice scopo decorativo, potrete scegliere i colori e i materiali che preferite per la colorazione. Potrete, ad esempio, decidere di rivestire le uova con degli scampoli di stoffa o della carta velina, dipingerle con gli acquerelli o con le tempere, oppure decorarle con la tecnica del decoupage.

Non c'è davvero limite alla fantasia. Nel caso delle uova non commestibili, infatti, potrete ricorrere anche all'utilizzo di colle ecologiche e di piccole decorazioni, come brillantini, perline, bottoncini e nastri.

colorare uova pasqua 1

Quali sono i vostri metodi e trucchi per decorare e colorare le uova?

Ti potrebbe interessare anche:

Francesca Biagioli

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

corsi pagamento
seguici su facebook