Romeo, il cane sopravvissuto dieci giorni sotto le macerie torna dalla sua famiglia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una storia a lieto fine, quella del cane Romeo estratto vivo dalle macerie dopo oltre dieci giorni dal terribile terremoto che ha colpito il centro Italia.

Romeo è un golden retriver che la notte del disastro dormiva al primo piano di una casa di San Lorenzo a Flaiano, una frazione di Amatrice. I proprietari sono tornati, assieme ai Vigili del Fuoco, per ritrovare con un briciolo di speranza, il loro cucciolone.

Arrivati nel piccolo borgo, hanno iniziato a chiamarlo e sentendo le loro voci, Romeo da sotto le macerie a iniziato ad abbaiare per attirare l’attenzione.

LEGGI anche: TERREMOTO: ANCHE TANTISSIMI ANIMALI TRA I DISPERSI, OLTRE 200 QUELLI GIÀ SALVATI. COME AIUTARLI

romeo cane terremoto2

“Abbiamo subito iniziato a rimuovere le macerie seguendo i suoi lamenti. Incredibilmente, era in buone condizioni. Fortunatamente alcune travi hanno retto il peso dei detriti, riservando a Romeo una nicchia che gli ha permesso di sopravvivere”, ha detto uno dei Vigili del fuoco.

Sotto un cumulo di polvere, senza bere e senza mangiare per più di dieci giorni, Romeo ce l’ha fatta e come mostra il video, nonostante il calvario, le sue condizioni di vita, appaiono buone. Adesso il cane è tornato dalla sua famiglia, la voglia di vivere ha superato ogni cosa.

LEGGI anche: LAGA, LA CAGNOLINA DI AMATRICE CHE HA SCAVATO SOTTO LE MACERIE PER RITROVARE LA SUA FAMIGLIA

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Deceuninck

Nuova era delle finestre: con la ThermoFibra diventano 100% riciclabili

eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

eBay

Come guadagnare online con i LEGO e le carte da gioco

LCI

Come il giornale e la carta che butti diventano un nuovo materiale

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook