Stivaletti per gatti per non graffiare divani e tappeti: l’Enpa chiede ad Amazon di ritirare il prodotto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si sa, i gatti hanno l’abitudine di farsi le unghie su sedie, divani e tappeti, molte volte mettendo a dura prova la nostra pazienza. Ma, suvvia, è la loro natura e mai penseremmo di metterla a tacere. O sì? Certo che sì, tanto che c’è chi ha ideato un sistema per chiudere le zampette di micio in cilindri di silicone proprio per salvare gli arredi. Un’idea che non è piaciuta ad Enpa che ha fatto rimuovere da Amazon questo tipo di prodotto.

Nei giorni scorsi, infatti, l’Ente di protezione degli animali ha scritto al colosso americano per far togliere dalla vendita online un prodotto che può essere a giusta ragione definito “altamente nocivo per i gatti”.

Si tratta in buona sostanza di involucri di plastica che andrebbero fissati alle zampe del gatto con tanto di chiavi a morsetto, in modo che non possano sfilarsi nei movimenti. Una volta indossanti, il gatto non può utilizzare gli artigli.

Si tratta, in sostanza, di un mezzo coercitivo che, se applicato per un periodo di tempo prolungato e non per scopi veterinari finalizzati al benessere dell’animale, provoca inevitabilmente nel gatto uno stato di malessere dovuto all’impedimento motorio. Un impedimento che, a seconda delle condizioni, potrebbe modificare il naturale comportamento del felino al punto da determinare anche un maltrattamento

si legge nella nota dell’Enpa.

Enpa fa esplicito riferimento al prodotto identificabile con Lipanpan 6949874909016. Se si cerca questo codice in Amazon Italia la pagina non si apre (su Amazon Francia e Amazon Spagna la pagina si apre ma il prodotto è “non disponibile”).

stivali gatto antigraffio

Ottimo lavoro, Enpa! Da parte nostra, il nostro invito è di non comprare mai questi fastidiosi e dannosi aggeggi per il micio di casa, piuttosto affidatevi a un comune tiragraffi o fatelo voi in casa con materiali riciclati.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook