Questa libreria è piena di adorabili gattini abbandonati. E i clienti possono adottarli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno si stiracchia assonnato su una poltrona, un altro quasi sorride tra una pila di libri e una carezza, un altro ancora rimane vigile su uno scaffale: oltreoceano c’è un luogo magico, decisamente sui generis, che potrebbe essere il sogno realizzato di chi ama contemporaneamente la lettura, il caffè e i gattini.

Proprio così: qui, alla Otis & Clementine’s Books & Coffee, in Nuova Scozia, Canada, sono ospitati tra gli scaffali tanti gattini che cercano una famiglia. Tutti si aggirano liberamente tra i libri e tutti possono essere adottati.

In questa caffetteria libreria, infatti, è possibile leggere un libro e assaporare un caffè circondati da adorabili gattini che fanno un pisolino tra i volumi, giocherellando con quello che trovano sul pavimento o arrampicandosi sulle mensole. E la cosa migliore è che, se ci si innamora di uno di loro, è possibile adottarlo e portarlo a casa, ovviamente dopo i dovuti controlli d’obbligo.

Tutti i dolci felini sono forniti dai volontari della South Paw Conservation Nova Scotia, che li salva da situazioni difficili e li porta in questa libreria nella speranza che qualcuno li adotti.

gatti libreria canada

La proprietaria, Ellen Helmke  ha ideato questo programma di adozione l’anno scorso dopo essersi resa conto di avere molto spazio inutilizzato nel locale. Così, ha iniziato ad ospitare i gattini:

Tutti i cuccioli vanno e vengono abbastanza rapidamente, man mano che vengono adottati – spiega. Alcune persone vengono qui appositamente per vedere i gatti, altre vagano alla ricerca di libri e scoprono che ci sono dei gattini”.

gatti libreria canada

Foto Instagram Otis & Clementine’s Books & Coffee

Che dite? Una dolce iniziativa che unisce l’utile al dilettevole, non credete?

Leggi anche:

Romeow Cat Bistrot: il bar dei gatti sbarca anche a Roma, sarà vegano

Cani e gatti in cerca di casa: ci pensa Ikea a promuovere l’adozione (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook