Grande incendio in un allevamento cinofilo in Olanda, morti dodici cani tra le fiamme

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E’ scoppiato nel pomeriggio di oggi un grande incendio in una stalla nella campagna tra Hasselt e Zwolle, in Olanda dove si trovava un allevamento di cani, dodici dei quali sono rimasti uccisi dalle fiamme, mentre 5 sono riusciti a salvarsi grazie all’intervento dei vigili del fuoco che ora stanno lottando per domare le fiamme ed evitare che intacchino le lastre di amianto di cui è composto il tetto dell’edificio confinante.

Una nuvola di fumo nero si è alzata nell’aria, visibile da chilometri di distanza. I vigili del fuoco prontamente intervenuti a cercare di domare le fiamme per evitare che si espandessero anche nella casa circostante, sono riusciti a mettere in salvo 5 cani, mentre per gli altri 12 non c’è stato niente da fare.

Rimangono ancora incerte le cause e per fortuna, al momento è stato evitato il rilascio di amianto essendo le lastre del tetto del capannone andato a fuoco sostituite da poco, al contrario del fienile adiacente a cui il fuoco non è riuscito ad arrivare grazie al pronto intervento dei vigili, che non si è rivelato semplice:

“Perché abbiamo bisogno delle mani e anche l’acqua non è facile in questa zona rurale. Per fortuna siamo riusciti a tenere intatta la casa confinante e il capannone con le lastre di amianto. E naturalmente anche a salvare cinque cani”. Ha dichiarato Maurice Van Zoelen a capo della squadra dei vigili del fuoco intervenuta.

Le immagini diffuse anche dal fotografo olandese Stefan Verkerk rendono la gravità della situazione che poteva rivelarsi ancora più disastrosa:

Anche il Sindaco Eddy Bilder si è recato all’allevamento per constatare i danni e sostenere i residenti tenuti a distanza a causa dell’amianto e altre possibili sostanze pericolose.

Fonte: RTVOOst.nl / Destentor.nl /

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook