Un bar di Jesolo ha fatto pagare 30 centesimi l’acqua del cane. E scoppia la polemica

Acqua del cane a pagamento a Jesolo

Stavano sorseggiando uno spritz e un calice di prosecco in un locale di Jesolo, nota località balneare, insieme al loro cane, per il quale avevano chiesto un po’ d’acqua. Quando è arrivato lo scontrino ecco la sorpresa: 30 centesimi erano per l’acqua dell’animale.

La coppia si è particolarmente infastidita e ha postato la segnalazione, con tanto di scontrino, su Facebook. E non sono mancati i commenti, pubblicati in gran parte sulla pagina di Occhio Jesolano. Il post, che ha fatto il giro del web, ha suscitato moltissime polemiche:

 

Qualcuno si è anche schierato a favore dei commercianti, sottolineando che i 30 centesimi non erano per l’acqua, ma per la coppetta di cartone utilizzata, e che quindi il locale non aveva poi tanta colpa.

Forse, se fosse davvero così, tutt’al più sarebbe bastato indicare sullo scontrino “coppetta” anziché “acqua per il cane”!

Ti potrebbe interessare anche:

Questo hotel di lusso dona tutti gli avanzi di cibo ai cani bisognosi, dando il buon esempio

Laura De Rosa

Fonte e Photo Credit: Occhio Jesolano

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Florena Fermented Skincare

Cosmetici naturali fermentati: cosa sono e perché sono così efficaci per la cura del viso

Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Seguici su Instagram
seguici su Facebook