Isola del Giglio: cane morde carabiniere, lui lo uccide con due colpi di pistola

Cane ucciso da un carabiniere

Un carabiniere ha ucciso un cane meticcio mentre si trovava al Molo Verde, sull’Isola del Giglio, nella provincia di Grosseto in Toscana.

Il cane, di proprietà di un ristoratore, era libero e lo avrebbe aggredito mordendogli un polpaccio mentre stava montando in servizio sulla motovedetta insieme a un collega, come riportano giglionews e Il Tirreno Grosseto.

Il carabiniere ha quindi estratto l’arma di ordinanza e lo ha ucciso con due colpi di pistola, scioccando molte persone che si trovavano al porto nel primo pomeriggio.

Non si sa ancora molto della dinamica dell’accaduto ma il cane è morto.

Sebbene lasciare un cane libero senza guinzaglio e museruola non vada bene e sia assolutamente legittimo difendersi da un attacco, non c’era proprio altra scelta?

Ti potrebbe interessare anche:

Cacciatore spara a un cucciolo di Border collie perché abbaiava troppo

Laura De Rosa

Photo Credit: giglionews

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

tuvali
seguici su Facebook