Isola del Giglio: cane morde carabiniere, lui lo uccide con due colpi di pistola

Un carabiniere ha ucciso un cane meticcio mentre si trovava al Molo Verde, sull’Isola del Giglio, nella provincia di Grosseto in Toscana.

Il cane, di proprietà di un ristoratore, era libero e lo avrebbe aggredito mordendogli un polpaccio mentre stava montando in servizio sulla motovedetta insieme a un collega, come riportano giglionews e Il Tirreno Grosseto.

Il carabiniere ha quindi estratto l’arma di ordinanza e lo ha ucciso con due colpi di pistola, scioccando molte persone che si trovavano al porto nel primo pomeriggio.

Non si sa ancora molto della dinamica dell’accaduto ma il cane è morto.

Sebbene lasciare un cane libero senza guinzaglio e museruola non vada bene e sia assolutamente legittimo difendersi da un attacco, non c’era proprio altra scelta?

Ti potrebbe interessare anche:

Cacciatore spara a un cucciolo di Border collie perché abbaiava troppo

Laura De Rosa

Photo Credit: giglionews

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

Izanz

Piretro: l’insetticida naturale contro le zanzare

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook