Strage di mici al gattile di Rho, l’incendio dopo un cortocircuito. Come aiutare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una enorme tragedia. Oltre 100 gatti uccisi. È questo il bilancio del rogo che ha distrutto il gattile di Rho, a Milano. Gran parte degli animali, ospiti della struttura, purtroppo non ce l’hanno fatta.

È successo la scorsa notte quando l’incendio ha devastato il gattile dell’associazione “Dimensione Animale” in via Turati, dove erano ospitati un centinaio di gatti e 11 cani. Purtroppo quasi tutti i gatti sono morti e solo 20 gatti e i cani sono riusciti a fuggire salvandosi.

Secondo quanto riportato dalla Lav di Rho, i cani hanno già tutti trovato stallo presso volontari e privati.

Inizialmente si pensava che il rogo fosse di natura dolosa ma secondo quanto reso noto del comune, la causa sarebbe da imputare a un corto circuito.

Il Sindaco di Rho Pietro Romano si è recato sul posto questa mattina per accertarsi della situazione insieme ai Vigili del Fuoco, la Protezione Civile, e la Polizia Locale.

L’incendio mi ha lasciato sgomento. Esprimo la mia solidarietà a tutti i volontari invitandoli a non mollare e ad andare avanti in questa loro importante attività. Ho già dato la disponibilità mia e dell’amministrazione a collaborare per ricostruire la struttura. Nel frattempo invito anche tutti i Cittadini ad aiutare l’associazione che gestisce il gattile e che ha organizzato una raccolta di donazioni, cibo per gatti, coperte, piatti di plastica, acqua davanti al Viridea di Rho sabato 29 e domenica 30 settembre e presso la clinica veterinaria Anubis di Pogliano” sono le parole del primo cittadino.

Il gattile ospita tanti gatti e cani. Di recente c’erano state numerose adozioni altrimenti le vittime sarebbero state ancora di più. La struttura è dotata di un’area in cui gli animali erano liberi di muoversi e di un cortile. Una piccola parte ospitava delle gabbie in cui gli animali erano tenuti solo in caso di malattia o per tutelare i piccoli non ancora vaccinati.

gattile rho2

Come aiutare

Detto questo, non è il momento di fare polemiche, ma di aiutare.

Per chi volesse contribuire a sostegno dell’associazione, le primarie necessità sono cibo per gatti (secco e umido), coperte, gabbie per le degenze, piatti di plastica, acqua. Possono essere consegnate sabato e domenica questi al banchetto presso Viridea di Rho.

“Non portate nulla in gattile. Abbiamo organizzato una raccolta davanti al Viridea di Rho sabato e domenica, oppure potete portare quello che potete presso la clinica veterinaria Anubis di Pogliano”, spiegano le volontarie.

“Grazie a tutti quelli che in queste ore stanno esprimendo la loro solidarietà e ci stanno offrendo aiuto. Al momento abbiamo stallo per tutti i cani.

Ma è possibile offrire il proprio sostegno anche a distanza tramite bonifico al seguente IBAN intestato a Dimensione animale Rho: IT 42E0558420500000000018432.

Francesca Mancuso

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook