Addio a Greta, il cane eroe che scavò tra le macerie di Amatrice

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ha salvato moltissime persone la coraggiosa Greta, cane da soccorso del nucleo cinofilo “Argo” di Fiorano al Serio, in provincia di Bergamo. Fu lei, insieme ai suoi compagni del nucleo cinofilo, a scavare tra le macerie del terremoto di Amatrice, fu lei ad aggiudicarsi il titolo di campionessa dei cani da soccorso degli Alpini, fu lei a cercare le persone disperse nella valli Seriana e Brembana, dimostrandosi sempre all’altezza delle situazioni, anche le più tragiche.

greta morte

greta cane

Talmente brava da essere stata un esempio anche per gli altri cani degli Alpini, che grazie a lei davano il meglio di se stessi. Insomma, un cane speciale a cui è davvero difficile dire addio. Ma Greta è mancata e non resta che salutarla.

Lo ha fatto pubblicamente Giovanni Martinelli, coordinatore nazionale delle unità cinofile da soccorso degli Alpini, che su facebook le ha dedicato queste commoventi parole per renderle omaggio:

“Ciao Greta, sei stata un eccellente cane del nucleo cinofilo da soccorso, con te ha avuto inizio un nuovo cammino formativo, una svolta nella storia del nostro nucleo. Hai vissuto bene i tuoi non lunghissimi anni accanto al tuo conduttore Katia, eravate il perfetto ritratto dell’unità cinofila, quella che noi Alpini siamo usi definire una “bestia” unica con sei zampe un naso un cervello ed un cuore a disposizione di chi ne ha bisogno”.

greta cane

Martinelli le ha poi augurato di correre libera salutando tutti gli altri amici a quattro zampe mancati nel corso degli anni:

“Ora unisciti al grande branco e corri libera, sgroppa e galoppa “duro” come piaceva a te.
Salutaci tutti i nostri pelosi NEVE, GLORIA, ALICE, NIF, OTTO, BECY e la tua mamma/nonna CANDY che sicuramente ti avrà accolto scodinzolando.”

Ricordando la sua forza e il suo coraggio anche negli ultimi pochi mesi di difficoltà:

“Voglio ricordarti non negli ultimi pochi mesi di difficoltà, dove con tenacia hai lottato per uscire dalla crisi, ma nel lavoro dove sempre davi il meglio di te con cuore generoso, quel cuore che stamattina ha atteso che Katia uscisse di casa per smettere di battere, facendogli cosi un ultimo regalo, risparmiandole una scelta dolorosa e difficile. Come tutti i cani resterai per sempre nel cuore del tuo conduttore e un pezzetto anche nel mio”.

greta

Addio Greta, mancherai a tutti noi!

Ti potrebbe interessare anche:

Photo Credit: Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook