Gatto scuoiato vivo e arrostito in pieno giorno nel parcheggio della stazione alle porte di Roma

Una scena dell’orrore e un video agghiacciante che denuncia l’ennesima storia di maltrattamento nei confronti degli animali. Un uomo, in pieno giorno, scuoia un gatto e lo arrostisce con la chiara intenzione di mangiarlo.

La denuncia viene direttamente dalla Lav che spiega di aver ricevuto un video da un privato cittadino in cui viene filmata una scena che ha dei contorni inverosimili, se non fosse che noi quel video l’abbiamo visto e per la crudezza delle immagini abbiamo deciso di non pubblicarlo per non urtare la sensibilità dei nostri lettori.

“Il 5 giugno, in pieno giorno e in orario di punta, nel parcheggio della stazione ferroviaria di Campoleone, ad Aprilia (Latina), un uomo, presumibilmente senza fissa dimora, è intento ad arrostire un gatto, dopo averlo scuoiato, con la chiara intenzione di mangiarlo”, scrive la Lav.

Una zona che a detta dei cittadini non è nuova a questo tipo di violenze sugli animali e in cui accadono spesso reati e furti. Nel parcheggio incustodito ci sono molti randagi: cani e gatti che vengono sfamati dai cittadini, tra loro anche chi ha filmato la macabra scena.

gatto scuoiato

“L’uomo avrebbe detto di non aver ucciso il gatto ma di averlo trovato già morto, probabilmente investito da un’auto, un fatto di cui, però, non ci sono prove. L’autore dei fatti avrebbe invece confermato di aver scuoiato l’animale con l’intento di cibarsene, una volta arrostito sul fuoco, acceso nel parcheggio”, dice ancora la Lav.

Al di la del gesto condannabile chiaramente, ricordiamo che ci troviamo davanti a un reato penale, ovvero maltrattamento di animali e nel caso venisse accertato che il gatto sia stato intenzionalmente ucciso, alla macellazione clandestina.

“Ci uniamo all’appello dei cittadini denuncianti, chiedendo al Sindaco del Comune di Aprilia, ai Comandi dei Carabinieri e della Polizia di competenza territoriale, maggior controllo e azioni specifiche a tutela degli animali presenti sul territorio”.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Giornalista professionista, laureata con lode in Scienze Politiche e con un master in Comunicazione Pubblica e Politica. Vincitrice di due premi giornalistici per la realizzazione di due documentari. A settembre 2017 pubblica "Appunti di antimafia. Breve storia delle azioni della ‘ndrangheta e di quelli che l’hanno contrastata".
Cosmoprof 2020

Scarica la guida sulla clean beauty, il futuro della cosmesi è green

Roma Moto Days

Al Motodays 2020 va in scena la mobilità elettrica

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook