Il primo gatto al mondo a ricevere 4 zampe bioniche dopo aver perso gli arti per congelamento

gatto zampe bioniche

Quattro impianti di titanio appositamente progettati per lui, lo stanno facendo tornare a muovere i primi passi dopo che le sue zampe eranorimaste tutte congelate a Tomsk, in Siberia. Ryzhik, questo il nome del fortunato gatto, è il primo micio al mondo ad essere stato dotato di 4 nuove zampe “bioniche” dopo aver dovuto amputare le sue, andate in cancrena quando le temperature della sua città sono scese fino a meno quaranta gradi.

Il destino di Ryzhik, sembrava già segnato, comune, purtroppo, a moltissimi gatti della parte settentrionale della Russia. Ma il caso ha voluto che la strada di questa bellissima micia fulva si sia incrociata con quella del suo nuovo amico umano che l’ha trovata, curata e portata in una clinica di Novosibirsk che, grazie a una sofisticata tecnica di stampa e modellazione 3D ha fabbricato 4 zampe artificiali in titanio progettate per adattarsi alla sua corporatura.

Ryzhik non ha cercato di rimuovere le membrane, comincia a muovere i primi passi e a imparare nuovamente a camminare. Come si può vedere nel video non è ancora del tutto fiducioso o convinto, ma è normale i primi tempi, dicono i dottori della clinica di Gorshkov che assicurano che in futuro sarà sempre più semplice e naturale camminare.

Questa clinica è all’avanguardia nella ricerca di nuovi metodi e tecnologie in grado di aiutare gli animali nei guai e i veterinari che ci lavorano stanno attualmente brevettando la loro tecnica per estenderla agli uccelli oltre che progettando la ricostruzione dei becchi per i pappagalli e ai cappucci per il bestiame.

Ti potrebbe interessare anche:

Simona Falasca

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook