Sparano in bocca ad una gatta e poi la prendono a calci: l’appello per trovare i colpevoli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una storia che lascia sgomenti: una gatta è stata sparata in bocca con un’arma a piombini e poi presa a calci. Adesso Mia sta lottando per la sopravvivenza. È accaduto sul litorale romano, a Lavinio, vicino ad Anzio, dove si cercano gli autori del terribile gesto.

Ancora una storia di maltrattamento sugli animali, esseri sempre più indifesi e vittime dell’essere umano. Chi è stato capace di un atto così violento? Se lo chiede Francesca, la proprietaria di Mia, una gatta rossa di 4 anni che è stata brutalmente aggredita in via Giovanni Basile.

“Se qualcuno ha visto qualcosa, per favore parlate ve lo dico con il cuore in mano!”, chiede in un appello accorato.

L’aggressione è avvenuta in strada, il marito di Francesca ha trovato Mia sotto una macchina, tutta sporca di sangue e sofferente. La gatta è stata portata d’urgenza al Centro Anteo ad Anzio, dove la diagnosi è stata scioccante: la povera Mia aveva un buco al palato provocato da un pallino sparato con pistola a piombini e segni di violenza su tutto il corpo. Purtroppo adesso, è in coma farmacologico per via delle convulsioni e del trauma cranico.

“Non sappiamo se si risveglierà o se morirà a causa delle ferite riportate”, dice ancora la proprietaria. Gli autori dell’aggressione hanno lasciato la gatta morente sull’asfalto, purtroppo in zona non ci sono telecamere, per questo Francesca chiede aiuto, anche in forma anonima. Un appello rilanciato anche dall’Enpa di Roma che chiosa sui social: “In queste situazioni anche in forma anonima chi ha visto denunci alla nostra sede [email protected]”.

Fonte: Il Corriere della città

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook