@Stop Animal Crimes Italia

Chiuso allevamento lager in Calabria, dove i Pitbull venivano torturati e lasciati senza acqua né cibo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cani feriti e denutriti, strumenti di tortura, gabbie minuscole: questa è la scena raccapricciante che si è presentata ieri agli occhi delle forze dell’ordine quando hanno fatto irruzione nell’allevamento illegale di Pitbull allestito a Mendicino, in provincia di Cosenza. Per il 42enne che gestiva la struttura clandestina è scattata immediatamente la denuncia per maltrattamento animale e adesso rischia tre anni di reclusione. Il blitz della polizia è stato organizzato a seguito di una segnalazione da parte del movimento animalista Stop Animal Crimes Italia, che aveva proceduto con una simulazione di acquisto di un cucciolo di Pitbull. 

sequestro pitbull

@Stop Animal Crimes Italia

La struttura di Mendicino si era trasformato in un vero e proprio lager, dove i cani venivano rinchiusi in piccoli box angusti e bui e lasciati senza cibo né acqua. Un esemplare in particolare era pieno di cicatrici al volto e palesemente denutrito.

pitbull cicatrici

@Stop Animal Crimes Italia

Tutti gli animali dell’allevamento sono stati sequestrati e affidati agli specialisti per le cure veterinarie. Oltre a trovare i cani in condizioni spaventose, le forze dell’ordine hanno scoperto due tapis roulant, con esche appese (parti di cinghiali), usati per far correre gli animali fino allo sfinimento al fine di incattivirsi e un attrezzo usato per immobilizzare le femmine durante l’accoppiamento forzato con gli esemplari maschi.

torture pitbull

@Stop Animal Crimes Italia

Un posto infernale per i poveri animali, sottoposti a una violenza fisica e psicologica indicibile. Purtroppo questo è soltanto l’ennesima angosciante vicenda che riguarda i Pitbull, una delle razze più sfruttate in assoluto per i combattimenti clandestini.

Fonte: Stop Animal Crimes Italia

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
eBay

Work out: i migliori attrezzi per allenare a casa tutti i muscoli

Speciale Creme Solari

Creme solari: come sceglierle e a cosa fare attenzione

Germinal Bio

5 colazioni sane per rendere gustosi i tuoi fiocchi d’avena

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook