Come realizzare una casetta per uccelli stampata in 3D (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Portare gli uccelli di nuovo in città? Da oggi è più facile grazie alle casette per uccelli stampate in 3D dell’azienda Printednest, che possono essere fissate alle finestre delle abitazioni senza occupare molto spazio. In questo modo, anche in un contesto urbano, è possibile offrire cibo e riparo ai volatili, anche se non si dispone di un giardino o di un balcone.

L’alimentatore è realizzato in plastica biodegradabile e il progetto è stato testato per più di due anni per sviluppare il prodotto perfetto, in grado di attirare gli uccelli più piccoli, ma non quelli un po’ più grandi come i piccioni.

Se si ha accesso a una stampante 3D, è possibile anche stamparsi le casette da soli. Il design è open-source e personalizzabile, in modo da poter usare tutti i colori o anche fare modifiche alla geometria. Una volta posizionate, l’azienda chiede agli utenti di segnalare la posizione del loro nido stampato per avere una mappa aggiornata delle cassette in tutto il mondo.

uccelli citta

uccelli citta3

uccelli citta4

In questo momento ce ne sono in 69 città di 22 Paesi diversi, soprattutto in Europa. In alternativa è possibile ordinarle e farle stampare all’azienda, anche se tutti i modelli risultano esauriti nel momento in cui scriviamo (clicca qui).

Per le istruzioni clicca qui

Roberta Ragni

Leggi anche:

Servono nidi fatti a maglia per uccellini orfani: le istruzioni (VIDEO)

Come ti realizzo le casette per gli uccelli con materiali di scarto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook