Il centro commerciale apre le porte ai randagi per ripararsi dal freddo (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il cuore grande dei cittadini di Istanbul che in questi giorni di gelo pensano anche ai tantissimi cani randagi che vivono all’addiaccio per le vie della città.

Si stima che i cani in cerca di casa siano oltre 150mila così ognuno, ha deciso di contribuire per tenerli al caldo in queste giornate di freddo.

Fuori dai centri commerciali, come mostrano queste immagini di Arzu Inan riprese da Facebook e quelle della Cnn turca, è stato allestito una sorta di ricovero per animali.

Ci sono scatole e coperte. ma anche cibo in abbondanza, soprattutto perché durante la stagione invernale i cani e in generale tutti gli animali hanno bisogno di mangiare di più.

LEGGI anche: COME MANTENERE IL VOSTRO CANE AL CALDO ANCHE D’INVERNO

cani senzatetto1
cani senzatetto2
cani senzatetto3
cani senzatetto4
cani senzatetto5

Vi avevamo infatti già parlato di come difenderli dal freddo e nel caso specifico dei cani come proteggere le zampe dal ghiaccio e dalla neve. Tutte accortezze che sicuramente vengono prese per i fortunati che vivono in casa.

LEGGI anche: COME PROTEGGERE LE ZAMPE DEL CANE DA GHIACCIO E NEVE

Ecco perché c’è chi pensa anche a quelli che vagano da soli.

Un bellissimo gesto contagioso perché anche Penti, un negozio di abbigliamento turco, apre le sue porte ai randagi, che soddisfatti rotolandosi al caldo mostrano la loro gioia.

Dominella Trunfio

Foto: Cnn turca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook