Orrore nel giorno di Natale: cane ustionato con la soda caustica perde la vista

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Adesso il cane Oskar è al sicuro, ma purtroppo rimarrà cieco per colpa delle ustioni agli occhi causate probabilmente dalla soda caustica. Un gesto di violenza inaudita, un orrore che mostra ancora una volta, di cosa è capace l’essere umano.

Mentre continuano le ricerche per trovare il colpevole, il cane dopo le segnalazioni è stato salvato e accudito da un rifugio vicino Bardejov in Slovacchia, dove è avvenuto il triste episodio. Qualcuno proprio il giorno di Natale ha seviziato Oskar, ribattezzato così dai volontari del rifugio, accecandolo con soda caustica.

E’ stata fatta una denuncia contro ignoti, ma adesso è caccia al colpevole, soprattutto perché non si sa se il cane sia di proprietà di qualcuno o sia un randagio. Per questo il rifugio lancia un appello sui social:

“Non troviamo parole, non possiamo accettare questa crudeltà. Vi terremo informati sulle sue condizioni di salute. Vi chiediamo delle informazioni su di lui, forse qualcuno lo conosce, sa se ha un proprietario o qualcuno ha visto o sentito chi e come gli ha fatto del male?! Per favore ci aiuti! Anche privatamente, in modo anonimo… Oskarko è al sicuro e faremo tutto il possibile per aiutarlo a dimenticare con il nostro amore e la nostra attenzione…. grazie per il vostro sostegno e pensate a lui”, scrivono i volontari.

E continuano:

“E’ molto difficile guardare un animale che non vedrà mai più nulla perché gli è stato causato dolore da qualcuno. Sentiti libero di chiamare, scrivere, insieme dobbiamo trovare il colpevole”.

Chi avesse informazioni può contattare l’associazione Help, CLICCA QUI

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook