Nala, il cane di Emiliano Sala che da tre settimane lo aspetta sulla porta di casa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da quasi tre settimane Nala lo aspetta sulla porta di casa. Il fedele amico a quattro zampe del giovane calciatore Emiliano Sala, scomparso col suo aereo a gennaio, non perde la speranza e commuove il web.

Purtroppo le possibilità di trovare ancora in vita l’attaccante argentino sono nulle, eppure Nala non smette di guardare fuori dalla finestra, forse sperando di vederlo tornare.

Sala è scomparso il 21 gennaio scorso mentre volava a bordo del suo Piper PA-46 Malibu da Nantes a Cardiff. Il relitto dell’aereo è stato trovato domenica scorsa nei fondali di un’area situata a circa 24 miglia a nord di Guernsey.

All’interno, l’ispezione del ROV (veicolo subacqueo a controllo remoto) inviato sul fondo della Manica per le ricerche ha permesso di individuare un corpo. Non si sa ancora se sia quello del calciatore o del pilota dell’aereo David Ibbotson. La speranza dei familiari, degli amici e dei compagni di Emiliano è che entrambe le vittime dell’incidente possano essere riportate a casa.

Il 19 gennaio 2019 scorso, due giorni prima della scomparsa, Sala era stato acquistato a titolo definitivo dal Cardiff City con cui aveva firmato un contratto fino al 2022. Nala sarebbe partita con lui per questa nuova avventura, lasciando la città in cui fino a quel momento avevano vissuto, Nantes.

Anche Nala ti aspetta” ha scritto su Facebook Romina la sorella del calciatore, pubblicando la foto del cane che viveva con Emiliano dal 2015.

Oggi Nala è ancora dietro quella porta, con lo sguardo perso nel vuoto ad attendere quel caldo e familiare abbraccio che purtroppo non arriverà.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook