Le persone stanno lasciando decine di bastoni in memoria di un cane morto 100 anni fa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il cimitero di Green-Wood a Brooklyn, New York, ospita numerosi artisti e musicisti famosi, tra cui Leonard Bernstein, Charles Ebbets e Jean-Michel Basquiat. I visitatori spesso rendono omaggio ai loro idoli lasciando fiori sulle loro lapidi ma c’è un ospite che attira l’attenzione di tutti. E’ la tomba di Rex, morto 100 anni fa ma la cui lapide è una tappa immancabile per chi visita Green-Wood.

Chi passa davanti alla tomba di Rex lascia un bastone come omaggio. La sua è una delle tombe più visitate e si trova a guardia del terreno del suo proprietario vicino all’angolo tra Sycamore e Greenbough Avenue. Una grande statua di bronzo raffiguta Rex, morto più di un secolo fa. Da anni, le persone lasciano bastoni sulle sue zampe di pietra, ma tale collezione è cresciuta esponenzialmente negli ultimi mesi.

Rex era il fedele compagno di John E. Stow, uno dei principali commercianti di frutta di New York morto nel 1884. Tra i documenti del cimitero del XIX secolo vi è una nota che si riferisce al posizionamento di un cane in bronzo accanto a La tomba di Stow. Tuttavia, non è chiaro se Rex sia effettivamente sepolto lì.

“Penso che alla gente piaccia credere che ci sia un cane sepolto lì e che potrebbe benissimo esserci”, ha detto Stacy Locke, responsabile delle comunicazioni al Green-Wood Cemetery . “Ma è difficile da dire.”

Purtroppo a causa delle numerose vittime legate al coronavirus, il cimitero è stato molto frequentato nei mesi precedenti e in tanti hanno reso omaggio lasciando un bastoncino anche sulla tomba di Rex, che si trova in una posizione molto centrale e di passaggio. Qualcuno lascia lì anche una foto del proprio animale domestico scomparso.

Un gesto che molti compiono non solo per “salutare” Rex ma come per dirgli di prendersi cura dei cani che come lui hanno attraversato il ponte arcobaleno.

“I nostri animali domestici sono la nostra famiglia” si legge nel post ufficiale che il cimitero di Green Wood ha pubblicato su Facebook.

Rex non è l’unico animale ad essere onorato nel cimitero: molti altri amati animali domestici furono sepolti con i loro proprietari prima che il consiglio di amministrazione del cimitero ne proibisse le sepolture nel 1879.

La statua di Rex rimane però un dolce promemoria che sembra dire: non importa quanto tempo sia passato, l’amore di un cane è per sempre.

Fonti di riferimento: Facebook/The Green-Wood Cemetery

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook