Il cane pastore rimane immobile tra le fiamme che bruciano la Sardegna per non lasciare le sue pecore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le fiamme erano altissime, ma lui non si è spostato neanche di mezzo metro. É rimasto lì immobile, a proteggere il suo gregge. Le pecore sono rimaste vittime degli incendi che stanno devastando la Sardegna, lui, un bellissimo cane pastore dal pelo bianco è stato salvato da un veterinario.

Il suo corpo è irriconoscibile: polpastrelli, muso, testa sono ricoperte dalle ustioni. Mentre continuano a bruciare oltre 20mila ettari di boschi nel rogo scoppiato nel Montiferru, nell’Oristanese e più di 1500 persone sono state sfollate, non possiamo dimenticare anche i tantissimi animali che sono morti e quelli che stanno lottando per la sopravvivenza. Come questo cane pastore che avrebbe potuto benissimo scappare e mettersi in salvo, ma è rimasto tra le fiamme per non abbandonare le sue pecore.

A trovarlo è stato Angelo Delogu, un veterinario che l’ha salvato a Tresnuraghes, mentre era fermo sul muretto tra le fiamme. “No non l’ho soppresso ,perché guarirà… stabilizzato e mandato in clinica per l’ospedalizzazione, perché qui nel frattempo ci si prepara al peggio. Non ha il chip, dubito che succeda ma se qualcuno dovesse riconoscerlo si faccia sentire”, scrive il veterinario su Facebook mostrando un video del cane pastore che timidamente beve da una ciotola.

Immagini forti che rimandano a uno scenario tristissimo, di cui sono vittime innocenti tantissimi animali: dalle pecore ai cavalli. Vi abbiamo mostrato i filmati agghiaccianti di un gregge di pecore morte carbonizzate nel loro recinto senza possibilità di poter fuggire.

**Attenzione immagini forti**

Il tutto succede mentre proseguono le operazioni di soccorso nei territori di Santu Lussurgiu, Cuglieri, Tresnuraghes, Frossio, Sennariolo, Usellus, Porto Albe, Scano di Montiferro e Cabras. Le attività, rese particolarmente difficoltose dal forte vento di scirocco che ha alimentato i roghi, sono state supportate da otto velivoli Canadair, da un elicottero del Reparto volo di Sassari e dagli elicotteri del servizio AIB regionale.

Per vedere il video CLICCA QUI, attenzione immagini forti

Fonte: Angelo Delogu/Facebook

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook