Il cane chiuso in un sacco con le zampe legate e gettato nel canale, insieme a 2 maiali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un cane e due maiali sono stati gettati dentro al canale di Galatone come vecchi stracci che non servivano più. Le zampe del pastore tedesco erano state legate con delle fascette e l’animale era stato poi avvolto in una busta di plastica. Tutti i maiali sono morti.

Il lieto fine c’è solo per il pastore tedesco che nonostante le angherie è riuscito a salvarsi. Una storia agghiacciante quella successa in Puglia dove un allevatore ha gettato cane e maiali dentro al canale con il chiaro intento di disfarsene. Le autorità adesso indagano per scoprire nome e cognome di chi è stato capace di un gesto tanto crudele.

Gli animali erano nel canale quando un passante se n’è accorto, avvertendo subito la direttrice del canale cittadino. Il pastore tedesco di sei anni aveva le zampe immobilizzate da fascetta di plastica nera ed era avvolto da un sacchetto. Gli arti erano anche legati con una corda per assicurargli una morte lenta e sofferente.

Chi è stato capace di una violenza simile?

Le immagini strazianti:

Una brutta fine per i maiali che come sappiamo non sanno nuotare e difficilmente con il peso riescono a non annegare, mentre il cane pastore piano piano era riuscito a sfondare quel sacco, facendo sbucare fuori almeno la testa per respirare.

Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno portato in salvo il cane affidandolo una volontaria senza passare dal canile ed evitargli così ulteriori traumi. Purtroppo però, dopo la visita, i veterinari hanno riscontrato un tumore. Che il proprietario se ne sia disfatto per non affrontare le conseguenze della malattia e prendersi delle responsabilità?

Sconcertata anche la comunità di Galatone. Sulla vicenda è intervenuto perfino il sindaco Flavio Filoni.

“Non ci sono parole per descrivere la situazione disumana a cui abbiamo assistito oggi, un cane legato per le zampe, costretto in un sacco e gettato come un rifiuto nel canale, insieme alle carcasse di due maiali”.

cane canale1

Adesso il cane, compatibilmente con la sua malattia, sta meglio ed è già in una famiglia lontano dall’orrore.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook