Addio al cucciolo abbandonato con zampe e coda tagliate in Turchia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non ce l’ha fatta il cucciolo abbandonato con le zampe e la coda amputate. A poco sono servite le cure dei soccorritori: dopo due giorni di agonia, il cane è morto per le ferite inferte intenzionalmente. Una triste storia di una violenza inaudita.

Era stato abbandonato Sapanca, nella Turchia nordoccidentale, ma prima aveva dovuto subire atrocità incredibili: coda e zampe tagliate, un gesto senza senso e di una crudeltà indicibile.

Il 13 giugno il cane sofferente era stato trovato e salvato da alcuni passanti che ne avevano sentito i lamenti, a distanza di cinque giorni la polizia turca ha arrestato un uomo con il sospetto di essere l’artefice delle torture.

Secondo i veterinari che hanno fatto il possibile per salvarlo, il cucciolo era stato torturato intenzionalmente. La storia diventata virale sui social ha provocato una vera e propria ondata di indignazione e lo stesso Erdogan ha promesso leggi più severe contro chi maltratta gli animali.

cane zampe amputate1
cane zampe amputate2

“Sia a casa che in strada, prenderemo in considerazione la legge e la valuteremo. Una persona è stata fermata, si tratta di un operatore di macchine da costruzione. Le autorità di Sapanca hanno ordinato il suo arresto”, ha detto Erdogan.

Mentre si avvicinano le elezioni, sia i funzionari governativi che i politici di entrambe le parti condannano pubblicamente l’atroce atto e chiedono leggi più severe contro atti di crudeltà verso gli animali.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook