Non lasciare il tuo cane sul balcone per ore, rischi una multa salata

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Multe salate fino a 500 euro per chi lascia il cane sul balcone causandogli sofferenza e disagio. Pioniera sulla tutela dei nostri amici a quattro zampe è stata Verona, ma tante città italiane seguono a ruota il regolamento comunale che punisce i trasgressori.

Ne avevamo già parlato, ma dall’idea adesso si passa ai fatti. A Verona quattro vigili urbani si occuperanno di esclusivamente di comminare una multa salata a chi lascerà il proprio cane sul balcone.

Chiariamo subito: parliamo di cani abbandonati sul balcone sotto il sole o la pioggia e le intemperie per tutto il giorno, non di animali che hanno accesso al balcone e che fanno via vai tra dentro e fuori. Insomma, cani a cui di fatto viene perpetrata sofferenza facilmente intuibile da gemiti e lamenti.

Prima delle multe e ancor prima di fare una segnalazione alla guardia zoofila bisogna quindi accertarsi se veramente ci si trova davanti a una situazione al limite, senza creare falsi allarmi. D’altronde sul piano nazionale anche la normativa parla chiaro.

L’art. 727 del codice penale stabilisce:

“Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze”.

Dunque, ribadiamo, non è reato tenere il proprio cane sul balcone, ma lo diventa nel caso in cui l’animale sia abbandonato per ore, tutto il giorno, senza accesso ad acqua e cibo non quando ha libero accesso con tutti i confort del caso e solo temporaneamente.

Nel caso di Verona che ha già attuato il regolamento comunale, le multe vanno dai 25 ai 500 euro, a seconda della gravità del fatto commesso da proprietari distratti o sprovveduti.

Di sentenze in merito ce ne sono tantissime, ma i casi vanno valutati a seconda della situazione per questo è bene che ogni città adotti un regolamento comunale per salvaguardare i nostri amici a quattro zampe ed evitare confusione.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook