©Alcaldía de Bogotá

A Bogotà il primo ospedale pubblico per animali randagi della Colombia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il nuovo ospedale veterinario verrà realizzato nel 2022 e promette cure gratuite per i nostri amici a quattro zampe con o senza casa.

Il primo ospedale pubblico veterinario della Colombia sarà a Bogotà, la capitale colombiana. Oltre che agli animali domestici, la nuova struttura offrirà servizi e cure mediche anche agli animali che vivono per strada, ai casi di maltrattamenti e alle emergenze. Senza alcun dubbio, un enorme aiuto per chi non sa esprimere chiaramente la propria sofferenza.

La costruzione comincerà nei prossimi mesi e sarà situato a sud della capitale colombiana, nel distretto di Bosa. Le risorse per la costruzione fanno già parte del budget per il 2022 del comune e si spera che questa inaugurazione generi un cambiamento nella capitale colombiana, portando sicurezza e benessere sia per coloro che hanno animali domestici ma non hanno soldi per le visite, sia per gli animali costretti a vivere per strada.

Secondo lo studio demografico effettuato dalla Segreteria Distrettuale alla Sanità, solo nel comune di Bosa ci sono circa 88.445 animali domestici, di cui 927 cani e 508 gatti sono in stato di abbandono e vulnerabilità vivendo in famiglie affidatarie.

“È importante restituire loro l’incondizionalità che li caratterizza e dare loro le cure che meritano”, ha affermato la sindaca Claudia López Hernández.

Questo centro medico fa parte dei cinque progetti più votati dalla cittadinanza da realizzare nel 2022. In questo ospedale, gli animali di strada e di casa saranno curati sette giorni su sette e 24 ore su 24 e il suo servizio di cura, emergenza e ricovero sarà gratuito.

Ora la Colombia ha un posto dove prendersi cura dei propri animali gratuitamente e garantire la loro salute. Una proposta che dovrebbe fare scuola in tutto il mondo, per garantire una vita dignitosa a tutti gli essere viventi.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Alcaldía de Bogotá

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook