L’importante ruolo degli animali domestici durante la pandemia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno studio basato su un sondaggio che ha coinvolto 1.300 partecipanti rivela i benefici degli animali domestici durante il lockdown

La quarantena ha rafforzato il legame tra le persone e i loro animali domestici. Un recente studio pubblicato sul Journal of Veterinary Behaviour e basato su quasi 1.300 risposte a un sondaggio dopo il lockdown suggerisce che gli animali domestici forniscono un beneficio per la salute mentale, emotiva e fisica delle persone.

Tre persone su quattro intervistate hanno risposto che il loro animale domestico (cane o gatto) li ha aiutati a superare il confinamento.

“Sapevamo che gli animali erano una fonte di sostegno e di salute per le persone, ma non lo avevamo mai misurato su una scala come questa. Se avevano già una buona connessione, questa è stata ulteriormente rafforzata”, spiega Jaume Fatjó, uno degli autori dello studio, della Università Autonoma di Barcellona.

Dei partecipanti allo studio, il 61,2% ha risposto sui cani e il 38,8%, sui gatti, cifre che coincidono con la presenza di animali a casa. Nel lavoro si evidenzia che l’interazione con gli animali domestici è aumentata, così come le coccole, i giochi e i baci.

Ma non è stato tutto semplice. Il 37% delle persone afferma che i cani hanno mostrato difficoltà a far fronte alla quarantena, che è stata invece meno problematica per i gatti (secondo l’autore quasi irrilevante). Uno dei motivi principali di questa tensione è stato il tempo ridotto della passeggiata. La questione che resterebbe da capire è se davvero i gatti non abbiano sofferto tanto o se, invece, i proprietari non se ne siano accorti.

Ora che la vita è ripartita come prima, però, dobbiamo fare uno sforzo e prestare maggiore attenzione ai nostri animali, che possono risentire di questi continui cambiamenti.

Molti di loro possono avere difficoltà ad adattarsi nuovamente alla solitudine…

Per consultare lo studio clicca qui

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook