Il commovente appello di Tiziano Ferro ad adottare cani adulti dal canile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Era stato operato d’urgenza pochi giorni fa a seguito di una emorragia interna, ma poi il suo cuore non ha retto. E così è morto Beau, il cagnolino di Tiziano Ferro. Toccante l’appello del cantante sui social: adottatene uno dal canile!

Con Beau, Ferro e il marito Victor avevano adottato anche Ellie:

Vi presento Ellie e Beau: 7 e 8 anni, abbandonati perché non sapevano cacciare, aggredire e perché non essendo puri dobermann non potevano concepire cuccioli da 3.000 euro”, aveva scritto sui social il cantante.

Ma poi, in un lungo post su Instagram, Ferro aveva raccontato la paura per il suo cane Beau, ricoverato d’urgenza per un’emorragia molto probabilmente causata da una delle due milze il dolce Beau era nato e che si era spappolata accidentalmente.

Ma Beau non ce l’ha fatta e sono strazianti le parole che il cantante gli dedica

Il suo cuore si è fermato durante la notte. La nostra gratitudine verso di voi non ha limite, nessun limite davvero. Gli unici quattro mesi della sua vita fuori da un canile, gli ultimi della sua vita ma quanto amore, quanto amore…. Adottate un cane adulto, pensateci se potete”, prosegue, lanciando un appello a quanti stanno pensando di adottare un amico a quattro zampe.

Ringrazio di cuore i veterinari che ci hanno permesso di vedere Beau per 5 minuti oggi, portandolo fuori dalla struttura. Anche oggi non tornerà a casa”.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook