Cani e gatti aiutano a superare la perdita del partner

animali-domestici-anziano

Cani e gatti sono un vero e proprio antidoto alla depressione, anche quella che può nascere da una separazione con il proprio partner o addirittura da un lutto.

Una nuova ricerca, opera di un team della Florida State University, ha evidenziato che la compagnia di un animale domestico aiuta ad affrontare meglio la perdita di un coniuge, che sia dovuta ad una separazione o ad un vero e proprio lutto.

Cani e gatti, infatti, aiutano a ridurre i sentimenti di depressione e solitudine negli adulti, soprattutto nei più anziani. Lo studio, pubblicato su The Gerontologist, ha esaminato i sintomi depressivi e la solitudine in un campione di persone di età pari o superiore a 50 anni che hanno sperimentato la perdita del coniuge in seguito a morte o divorzio.

Dawn Carr, autore principale dello studio, sottolinea che ci sono sempre maggiori prove dell’importanza delle reti di supporto sociale per mantenere la nostra salute mentale in seguito ad eventi stressanti, come appunto la perdita del compagno. La ricerca però voleva capire se l’alternativa rappresentata dall’affetto e dalla compagnia di un animale domestico potesse offrire altrettanti benefici.

Il team di ricerca ha quindi confrontato la situazione delle persone che avevano affrontato la perdita coniugale con o senza un animale domestico presente nella loro vita al momento della morte o del divorzio. Si è evidenziato così che le persone senza animali avevano aumenti più significativi dei sintomi depressivi e una maggiore solitudine rispetto a quelli che invece li avevano.

“Questa è una scoperta importante e impressionante. Sperimentare un po’ di  depressione dopo una perdita è normale, ma di solito siamo in grado di adattarci nel tempo a queste perdite. La solitudine persistente, d’altra parte, è associata a maggiori episodi di mortalità e ad insorgenza più rapida della disabilità, il che significa che è particolarmente dannosa per la salute. I nostri risultati suggeriscono che gli animali domestici potrebbero aiutare le persone a evitare le conseguenze negative della solitudine dopo una perdita”

I ricercatori hanno sottolineato che ulteriori studi dovrebbero essere condotti per spiegare i motivi per cui avere animali domestici offre benefici in caso di perdita del partner. Tuttavia, Carr ha suggerito che il motivo potrebbe essere quello di continuare a sentirsi importante per qualcuno. In sostanza chi rimane potrebbe pensare:

“Beh, almeno questo animale domestico ha ancora bisogno di me. Posso occuparmene. Posso amarlo e mi apprezza. Questa capacità di restituire e dare amore è davvero molto potente”

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Coop

Natale Green, dal menù ai regali, dalle decorazioni alla tavola, la guida per le feste

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Coop

Mini-muffin al cioccolato serviti e cotti nella buccia di clementine

Hello Fish!

Preservare i nostri mari un passo alla volta, a partire dalla stagionalità del pesce

Seguici su Instagram
seguici su Facebook