Addio Laga, cane eroe di Amatrice che ha scavato nelle macerie per salvare vite dopo il terremoto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Laga, la femmina di pastore tedesco impegnata a salvare vite umane dopo il terremoto di Amatrice, è morta.

Ad annunciare la notizia è il suo amico umano, Carlo Grossi, che nel sisma ha perso i suoi due giovani figli, Anna e Franco: era stata proprio Laga a ritrovare i corpi dei due ragazzi scavando sotto le macerie.

Nonostante la tragedia, Carlo e Laga hanno continuato a lavorare insieme per soccorrere chi era ancora intrappolato sotto ciò che rimaneva degli edifici crollati.

Laga, cane molecolare addestrato nella ricerca di persone, ha salvato e aiutato tantissime persone in seguito al terribile terremoto che ha colpito Amatrice e altri comuni nei Reatino il 24 agosto 2016.

Ora Laga non c’è più, il cane eroe si è spento dopo una lunga malattia, ma grazie al suo prezioso contributo durante i soccorsi, molte persone si sono salvate e hanno potuto riabbracciare i propri cari.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook