cane-ospedale

Cani e gatti potranno entrare negli ospedali del Lazio grazie a un nuovo regolamento dal nome "4 Zampe con te", che ha come obiettivo quello di rendere meno traumatica la degenza rivedendo i propri amici pelosi.

Dopo la Lombardia e la Toscana, anche il Lazio permetterà l’accesso degli animali in ospedale. Il regolamento, che ogni struttura sanitaria che attiverà il servizio dovrà integrare, prevede l’individuazione di aree appositamente dedicate in cui è autorizzato l’ingresso degli animali quindi aree esterne o giardini, sale apposite o d’aspetto, corridoi o terrazze (indicando espressamente le aree interdette all’accesso degli animali).

"Per noi la salute dei pazienti è al primo posto e quindi ogni iniziativa che possa contribuire a migliorare la loro condizione per noi è di fondamentale importanza”, spiega il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Secondo il governatore, infatti, il momento della malattia “è una fase molto difficile da affrontare e avere al proprio fianco, oltre ai parenti e le persone care, anche i nostri animali domestici è un fattore che può avere ricadute molto positive nel processo di cura e riabilitazione dei pazienti di qualsiasi età".

Conosciamo bene i benefici della pet therapy e sappiamo anche che chi è costretto a una lunga degenza oltre ai familiari, lascia a casa anche il proprio cane o gatto e spesso passano anche dei mesi prima di poterli riabbracciare. Averli con sé, può avere una valenza terapeutica, riabilitativa, educativa, ma anche ludico-ricreativa.

Negli ospedali in cui il servizio sarà attivato ci sarà apposita cartellonistica che indicherà sia le aree individuate che gli orari di visita per gli animali che potranno accedere nelle strutture solo se muniti di Certificato sanitario di buona salute (non antecedente ai 7 gg.).

A fare da pioniere sarà il nuovo ospedale dei Castelli romani che aprirà i battenti a fine anno. Con le nuove regole- si legge in una nota stampa- l’obiettivo è ridurre al minimo i disagi al regolare svolgimento dell’attività sanitaria della struttura e al contempo permettere l’accesso degli animali in visita ai pazienti con evidenti ricadute positive per il processo di cura.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram