cane_cover

Con l’arrivo dell’estate è necessario utilizzare una serie di accorgimenti per il benessere dei nostri cani e gatti. Che si rimanga in città, si vada al mare o in montagna, è importante avere in mente un piccolo vademecum che garantisca il benessere dei nostri amici a quattro zampe.

Per esempio, avete mai sentito parlare di colpo di calore negli animali? Sapevate che è possibile creare dei gelati e dei ghiaccioli in casa adatti ai cani e ai gatti?

Ecco 10 consigli per proteggere cani e gatti in estate:

1) Attenzione ai colpi di calore

L'aumento della temperatura corporea causato da condizioni ambientali viene definito ipertermia o colpo di calore. Inizialmente l'animale appare a disagio, ansima eccessivamente ed è irrequieto. Quando l'ipertermia peggiora l'animale perde grandi quantità di bava dal naso e/o dalla bocca. Per sapere cosa fare in caso di colpo di calore clicca qui

randagi romania

2) Mai lasciare un animale da solo in auto

Le temperature all'interno dell'abitacolo possono diventare altissime in pochi minuti costando la vita ai nostri amici. Può succedere anche se è all'ombra, quindi mai lasciare il cane in auto. Maggiori informazioni qui

cane chiuso in auto cosa fare

3) Gelati e ghiaccioli contro il caldo

Gelati e ghiaccioli per cani, ecco un'idea originale per rinfrescare l'estate dei nostri amici a quattro zampe. La tentazione di dare ai cani un pezzetto del nostro ghiacciolo o gelato industriale o troppo zuccherato può risultare molto forte. Ma sia per loro - che per noi - meglio scegliere degli ingredienti il più possibile naturali e non dannosi. Trovate come farli qui
 
ghiaccioli cani
 

4) Attenzione ai forasacchi

I forasacchi sono un pericolo per i cani. Si tratta di spighe simili a quelle del frumento che possono crescere nei campi, nei prati e ai bordi delle strade. Iniziano a spuntare dal mese di giugno e i proprietari di cani dovrebbero fare molta attenzione soprattutto durante l'estate. Per saperne di più clicca qui

forasacchi cani pericolo
 

5) Proteggiamoli dai pappataci

I pappataci o flebotomi sono piccoli insetti simili alle zanzare, diffusi nei Paesi tropicali, subtropicali e  nell'area mediterranea. Vivono soprattutto nelle zone pianeggianti e collinari e prediligono un clima caldo e umido.  Di giorno si nascondono in ambienti freschi, ben areati e ombreggiati, come cantine, grotte, stalle o tane di animali. Per saperne di più sui pappataci clicca qui

pappataci cover
 

6) Occhio all'asfalto bollente

Attenzione all’asfalto bollente quando portiamo i nostri cani fuori per una passeggiata. Le temperature dell’asfalto infatti possono innalzarsi molto rispetto a quelle dell’aria e provocare problemi alle zampe dei cani. Basti pensare che se la temperatura dell’aria in una giornata estiva è di circa 30°C, quella dell’asfalto potrebbe arrivare fino a 55°C. Ancora dubbi? Clicca qui

asfalto bollente cani cover
 

7) Pericolo filariosi

Occhio alla Filariosi, e non solo d'estate. Presente in due forme, cardio-polmonare e sottocutanea, si tratta di una malattia trasmessa dalle zanzare, potenzialmente letali per cani e gatti. L'unica arma efficace è la prevenzione mensile da mettere in atto per almeno nove mesi l'anno (da aprile/maggio a dicembre/gennaio). Maggiori info Clicca qui
 
cani via po copia
 

8) Fastidiose dermatiti

Le dermatiti sono dei processi infiammatori specifici della cute, soprattutto dello strato più superficiale (derma). Oltre ad avere delle evidenze fisiche e conseguenze sull'organismo, è fonte di fastidio per animale, in che modo è possibile intervenire optando per dei rimedi naturali? Clicca qui per saperlo.
 
cane dermatite
 

9) Tosarli o non tosarli?

Il pelo degli animali ha una funzione di protezione dal freddo, ma anche dal caldo e dai raggi solari. Sono tanti i veterinari che sconsigliano di tosarli o comunque di mantenere una lunghezza sufficiente a proteggerli. Non sapete come rimuovere il pelo che perdono? Cliccate qui
 
cane tosato
 
 
Potrebbero interessarvi:

 10) Accortezze da spiaggia

Attenzione alla sabbia ma anche a tutti i corpi estranei che possono nascondersi nel litorale: ami e lenze possono causare lesioni alla bocca in spiaggia. E non dimenticate di riasciacquare con acqua dolce Fido, dopo un bel tuffo in mare.

cane spiaggia
 
Dominella Trunfio

 

 

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram