affetto gatti

Chi vive con un gatto conosce bene le sue dimostrazioni di affetto. I gatti a prima vista possono sembrare scostanti e solitari, ma quando si affezionano a chi si prende cura di loro possono trasformare la vostra vita in un trionfo di fusa e coccole.

I gatti possono mostrare amore e affetto per gli esseri umani davvero in molti modi. Ve ne proponiamo alcuni ma siamo curiosi di conoscere i comportamenti affettuosi dei vostri mici. In fondo anche i gatti più timidi sanno mostrare molto bene calore e riconoscenza agli esseri umani. Il segreto è saper riconoscere e apprezzare ciò che i gatti stanno cercando di comunicarci.

Ecco 10 modi in cui i gatti ci dimostrano il loro affetto.

1) Ci sfiorano con la fronte

Questa coccola è riservata alle persone a cui i gatti vogliono davvero molto bene. Forse avrete notato che i vostri gatti di tanto in tanto si avvicinano e vi sfiorano con la fronte. Magari qualche volta salgono sul tavolo a cui siete seduti e avvicinano la loro fronte alla vostra. Secondo gli esperti questo dolcissimo tocco è benefico perché rilascia endorfine sia in noi che nel nostro gatto.

2) Ci si avvicinano con le guance

I gatti talvolta strofinano le guance contro i mobili, vicino alla loro cesta o al tiragraffi per segnalare il proprio territorio. A volte questo accade anche con noi. Il gatto, insomma, ci rivendica come sua proprietà quando ci sfiora con le guance. Non ci sta chiedendo delle semplici coccole, ci sta promettendo una fedeltà infinita.

 

3) Vengono a svegliarci al mattino

Forse i gatti temono che non ci sveglieremo in tempo per andare al lavoro e allora entrano nella nostra camera da letto e iniziano a miagolare per svegliarci. Ecco una dimostrazione di quanto tengano davvero a noi! A parte gli scherzi, questo comportamento è segno che il gatto ha bisogno della nostra vicinanza e della nostra presenza fin dall'inizio della giornata.

 

4) Ci fanno dei regali

I gatti per istinto sono dei cacciatori e le loro prede diventano dei veri e propri "regali" per noi che ci prendiamo cura di loro ogni giorno. Certo, nessuno di noi ama trovare topi o lucertole sullo zerbino di prima mattina, ma dovremmo imparare che questo comportamento del gatto è del tutto naturale e che rappresenta un vero e proprio segno di affetto.

5) Ci mettono il broncio

A volte i gatti mostrano chiaramente di essere un po' arrabbiati con noi e ci mettono il broncio. Di solito avviene quando siamo assenti da casa per un paio di giorni, magari per un impegno di lavoro. Al nostro ritorno i gatti potrebbero decidere di nascondersi sotto al divano o sotto al letto e di non lasciarsi avvicinare per un po'. È un chiaro segno che quando non eravamo in casa hanno sentito la nostra mancanza.

micio naso naso

Fonte foto: G Come Gatto

6) Si siedono sui nostri vestiti

Ritorniamo a casa dopo una lunga giornata impegnativa ed ecco che immancabilmente ritroviamo i nostri gatti seduti sui nostri vestiti, sul nostro cuscino o sul nostro posto preferito sul divano. Non vedevano l'ora che rientrassimo a casa e dunque hanno pensato di consolarsi andando alla ricerca delle nostre "tracce" e cercando conforto vicino a qualcosa che ricordasse loro la nostra presenza.

Leggi anche: Come rimuovere i peli di cane e gatto da tappeti, mobili e vestiti

 

7) Ci saltano in braccio

Non tutti i gatti amano essere presi in braccio ma per alcuni questa è la posizione preferita per fare e ricevere le coccole. Allora ecco che appena ci sediamo su una sedia o sul divano i gatti arrivano a richiamare la nostra attenzione e nello stesso tempo ci dimostrano il loro affetto accoccolandosi tra le nostre braccia.

 

8) Fanno le fusa

Il tipico rumore delle fusa è associato ai momenti in cui i gatti fanno dei respiri profondi e molto tranquilli perché si sentono bene, ad esempio quando sono vicino a noi e quando li accarezziamo. Nei momenti in cui apprezzano molto coccole e carezza, ecco che i nostri mici alzano il volume delle fusa. È un vero e proprio ringraziamento rivolto verso di noi che ci prendiamo cura di loro.

Leggi anche: Anche i gatti parlano: ecco cosa vogliono dirci con fusa e miagolii

 

9) Piegano la punta della coda

La coda dei gatti è un vero e proprio barometro dell'umore e si muove di conseguenza. Ad esempio, vi sarete accorti che il vostro gatto gonfia la coda quando è spaventato o agitato. Quando invece è tranquillo e affettuoso, si avvicina con la coda sollevata in aria e piega leggermente la punta. È uno dei tanti modo dei gatti di dimostrare affetto a noi umani. 

10) Ci chiamano con la zampa

Quando i gatti vogliono "dirci" qualcosa e attirare la nostra attenzione ci si avvicinano e ci sfiorano il braccio, la mano o una gamba con una delle loro zampette, anche ripetutamente. Vogliono che smettiamo immediatamente di fare ciò in cui siamo impegnati in quel momento e che ci prendiamo cura di loro. Vogliono dirci che si sono stancati di stare da soli e che hanno bisogno della nostra compagnia. È un richiamo e un segnale d'affetto che non possiamo proprio ignorare. Allora via alle coccole.

 

Marta Albè

Fonte foto: Zastavki

Leggi anche:

Anche i gatti parlano: ecco cosa vogliono dirci con fusa e miagolii

Gatti, così strani, così adorabili! 10 curiosità da scoprire

Perché i gatti amano le scatole così tanto?

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram