©Facebook/Jom City

Tiny Home Project: vi portiamo dentro la micro casa di Ikea

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Misura appena 17 metri quadrati ma ogni angolo, ogni scelta, è votata alla sostenibilità. Si chiama Tiny Home Project ed è una microcasa targata Ikea realizzata in collaborazione con Vox Creative e American RV.

Per gli ideatori, si tratta di un nuovo modo di vivere che permette di fare scelte migliori utili a regalare “un futuro più luminoso a noi stessi e al nostro pianeta”.

“Ispirati dai nostri impegni condivisi per sostenibilità, inclusività e innovazione, Vox Creative e IKEA ® hanno collaborato per reinventare il design per la casa. La sfida? Creare uno spazio  elegante, sostenibile e conveniente , e adattare tutto ciò in circa 17 metri quadrati, solo per dimostrare che chiunque, ovunque può vivere una vita più sostenibile” si legge sul sito ufficiale.

E il risultato è una chicca, piccola sì ma efficiente, funzionale, dotata di tutti i comfort. I mobili sono rigorosamente tutti Ikea, dalla collezione Kungsbacka in cucina al tavolo pieghevole Norden, usato come tavolo da lavoro, da pranzo ma anche come elemento contenitore.

In questi 17 metri quadrati nulla è lasciato al caso. I materiali sono sostenibili e gli elettrodomestici presenti sono ad alta efficienza energetica, dai piani di cottura a induzione ai rubinetti con funzione di avvio a freddo che evitano lo spreco di energia aggiuntiva fino alle compost-toilettes.

“Abbiamo reinventato una minuscola casa sostenibile per ispirare i consumatori a portare la sostenibilità nelle loro vite. Abbiamo imparato molto durante il processo e ora ti stiamo offrendo i nostri migliori suggerimenti e trucchi. Esplora tutti i modi intelligenti in cui abbiamo risparmiato spazio, risorse e denaro nel nostro video Tiny Home Tour”.

“Durante la costruzione e la progettazione della casa, volevamo dimostrare che le soluzioni per la casa sostenibili potevano essere convenienti ed eleganti. La sostenibilità può essere vista in tutta la Tiny Home”, spiega Jennifer Keesson, responsabile della sostenibilità degli Stati Uniti di  IKEA, aggiungendo che la Tiny Home “esemplifica come sia possibile vivere con successo in modo sostenibile, con un ottimo design, indipendentemente dalle dimensioni della nostra casa o il nostro portafoglio. Siamo in grado di mostrare come apportare piccole modifiche alle aree della casa possa avere un grande impatto sul pianeta “.

L’imperativo è stato quello di fare di più con meno, sia creando meno rifiuti che sfruttando le risorse offerte da Madre Natura, come la luce solare per la produzione di energia elettrica.

Molti degli oggetti usati nella casa sono creati con materiali riciclati, come la lampada da terra che oltre a incorporare una lampadina a LED, ha il paralume fatto con bottiglie in PET  e la base in legno è prodotta da fonti sostenibili.

Anche gli elettrodomestici sono stati pensati per ridurre al minimo il dispendio di risorse e di energia. Ad esempio, spiega Keesson, il soffione della doccia è dotato di un regolatore di flusso che consente di risparmiare energia e acqua, e i rubinetti della cucina e del bagno sono dotati di aeratori che riducono il consumo di acqua. A ciò si aggiunge anche un piano cottura a induzione portatile che consente di risparmiare energia in cucina.

Qui è possibile anche fare un tour virtuale.

Fonti di riferimento: Ikea, Curbed

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook