Il cemento al grafene tutto italiano che promette di riscaldare low cost le nostre case

cemento grafene

Scaldare le nostre abitazioni sfruttando uno speciale cemento al grafene. Una novità che potrebbe rivoluzionare il modo in cui viviamo, riducendo le emissioni inquinanti prodotte dal riscaldamento domestico. A renderla nota è stata Italcementi al Mobile World Congress 2019, in corso fino al 28 febbraio a Barcellona.

Si tratta di un vero e proprio cemento intelligente che sfrutta le innumerevoli potenzialità del grafene, non a caso definito il “materiale delle meraviglie”: è molto forte e leggero, eccellente nel condurre elettricità e calore e infine è molto resistente e flessibile.

Lo studio delle sue proprietà e delle sue possibili applicazioni nei laboratori Italcementi è iniziato nel 2014, da quando l’Azienda è entrata a far parte del Consorzio Graphene Flagship, una delle più importanti iniziative di ricerca avviate dall’Unione Europea nel campo dei materiali.

All’interno del padiglione presente a Barcellona, sono in mostra proprio le novità nate nell’ambito dell’iniziativa Graphene Flagship. In particolare è esposto un mock-up che mostra il funzionamento di un riscaldamento a pavimento grazie all’uso di un sottile strato di cemento al grafene, posizionato tra il massetto e la superficie della pavimentazione.

cemento grafene1

Incorporando il grafene nel calcestruzzo, infatti, i ricercatori Italcementi hanno fatto sì che il cemento, solitamente isolante, lasciasse passare la corrente elettrica, mantenendo intatte le proprie caratteristiche.

cemento grafene3

“Il calcestruzzo al grafene potrà essere usato nel riscaldamento a pavimento o a parete. Grazie alla trasformazione dell’energia elettrica in energia termica, un sottilissimo strato di composto cementizio altamente conduttivo posto al di sotto della pavimentazione o dell’intonaco sarà in grado di offrire un sistema di riscaldamento poco invasivo ed efficace, accrescendo il comfort abitativo e ottimizzando gli spazi. Una soluzione duratura, che richiede poca manutenzione e contribuisce al risparmio energetico, con vantaggi anche dal punto di vista economico” assicura Italcementi.

cemento grafene2

Inoltre, questo materiale potrà essere impiegato anche per riscaldare superfici esterne, offrendo una soluzione anti-neve e anti-ghiaccio sicura ed eco-friendly. In futuro, gli scienziati auspicano che il cemento al grafene possa essere usato anche su strade e piste ciclabili, moli e piste aeroportuali in modo da essere facilmente ripuliti dal ghiaccio senza l’uso di sale e prodotti chimici antigelo.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook