Come costruire una casa sostenibile e low cost in bambu’

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Costruire una casa sostenibile in bambù, una sfida possibile? Il bambù è considerato resistente alla compressione come il calcestruzzo, solido come l’acciaio e in grado di rigenerarsi in pochi anni.

Il bambù è anche flessibile ed è un materiale gradevole a livello estetico. Permette di realizzare case sostenibili senza cementificare. Ecco allora l’idea di Elora Hardy, che con il team di progettisti, artigiani e costruttori Ibuku ha deciso di rivisitare l’edilizia sostenibile proprio grazie ad uno dei materiali più versatili e più resistenti presenti in natura.

Allora perché nel mondo non esistono numerosi edifici realizzati con questo materiale? Perché il bambù ha delle caratteristiche ben precise. Per la sua forma arrotondata rappresenta una sfida unica per chi lo sceglie come materiale da costruzione.

Il bambù si presta infatti a costruire case sostenibili particolari, diverse dalle abitazioni convenzionali o dai prefabbricati in legno, che sfruttano dei materiali da costruzione di forma più regolare.

A Bali Elora Hardy con il suo team sta lavorando per cambiare la situazione, perché crede fermamente nelle caratteristiche del bambù come materiale naturale, resistente e rinnovabile adatto a costruire case soprattutto nei luoghi del mondo dove la pianta cresce spontaneamente.

A parere dell’esperta, proprio la struttura tipica del bambù, che in edilizia crea qualche difficoltà, può essere sfruttata in modo nuovo per creare case con una struttura curvilinea, molto luminose e allo stesso tempo confortevoli.

La rivoluzione del bambù non si ferma solo alle strutture esterne delle case, dato che i progettisti di Ibuku hanno deciso di creare anche mobili sostenibili quasi interamente realizzati in bambù con l’aggiunta di

altri materiali locali.

case bambu 1

case bambu 2

case bambu 3

case bambu 4

case sostenibili bambu

Purtroppo il bambù non è privo di punti deboli, dato che può essere degradato da parassiti, umidità e agenti atmosferici. Inoltre non consente di realizzare dei pannelli lisci e piatti, ad esempio per tetti e pavimenti. Ma Hardy e la sua squadra stanno lavorando per superare queste debolezze con l’obiettivo di inventare nuove regole per la costruzione di case sostenibili in bambù.

Marta Albè

Fonte foto: Ibuku

Leggi anche:

TreeHouse: la casa sull’albero in bambu’ che onora le tradizioni dell’Indonesia

Panchoran Retreat: il rifugio di bambu’ che ricicla i vecchi pali del telefono (FOTO)

One with the birds: la tenda modulare sull’albero fatta di bambu’

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook