Benvenuto LEED: sbarca in Italia la certificazione americana dell’edilizia sostenibile

leed_italia

Avete mai sentito parlare del LEED? Acronimo di Leadership in Energy and Environmental Design, il LEED è lo standard americano che stabilisce i parametri dell’edilizia sostenibile e ad oggi il sistema di rating più diffuso al mondo. Che dal 14 aprile 2010 sarà ufficialmente introdotto anche in Italia.

A fine gennaio, infatti, l’Associazione Green Building Council Italia ha reso noto con un comunicato che l’USGBC (United States Green Building Council) ha formalmente approvato LEED Italia 2009 Nuove Costruzioni.

Il LEED è un sistema elastico, flessibile e quanto mai essenziale per le giuste finalità edilizie. Mantenendo i principi standard in fase di costruzione, viene poi declinato in specifiche elaborazioni per edifici già esistenti, per le scuole e per le piccole abitazioni. Fatto questo viene redatta una vera è propria classificazione, o rating, ottenuta sommando i crediti attribuiti ad ognuno dei requisiti che caratterizzano la sostenibilità di un edificio e la somma finale definisce il livello di certificazione ottenuto.

I criteri di valutazione sono sei:

  • Siti sostenibili (che valuta la gestione ecocompatibile del cantiere dal punto di vista dei materiali impiegati e della riduzione dei rifiuti)
  • Gestione efficiente dell’acqua
  • Energia ed Atmosfera (che tiene in conto il miglior utilizzo di energia da fonti rinnovabili)
  • Materiali e Risorse (che premia particolarmente l’utilizzo di materiali naturali, ecocompatibili e locali)
  • Qualità degli ambienti interni (che premia la qualità progettuale mirata al pareggio del bilancio energetico dell’edificio e al conseguente comfort abitativo)
  • -Progettazione e innovazione (che considera un valore aggiunto l’utilizzo di tecnologie migliorative delle buone pratiche costruttive esistenti).

Quindi, dalla somma dei punteggi ottenuti nelle sei categorie sopra indicate nasce la vera e propria certificazione LEED, la quale a sua volta si articola in 4 tipi differenti:

  • La Certified (quella base)
  • La Silver
  • LA Gold
  • La Platinum

Queste certificazione sono le attestazioni che, in maniera crescente, dichiarano la rispondenza ai criteri di ecosostenibilità. Essendo il LEED uno standard cosiddetto volontario mira a promuovere pratiche di costruzione e progettazione ai fini della sostenibilità ambientale, tali da far divenire gli stessi edifici portatori di un valore aggiunto. È, infatti, sempre più alta la richiesta del mercato immobiliare e, soprattutto, dell’opinione pubblica di determinate caratteristiche capaci di non destabilizzare affatto l’ambiente.

Insomma, anche in nostro bel paese ha, finalmente, un suo piano LEED. Il lancio ufficiale è previsto per 14 aprile 2010. Inoltre, conseguentemente arriverà anche l’introduzione di una nuova figura professionale: il Leed Accredited Professional, uno specialista del settore che dovrà guidare i team di progettazione nella corretta valutazione delle soluzioni progettuali, tecniche e tecnologiche al fine del raggiungimento dell’ecosostenibilità ambientale degli edifici secondo il LEED.

Alessandro Ribaldi

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

corsi pagamento

seguici su facebook