Baita di legno nella foresta ungherese costruita da un fotografo in soli due giorni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cosa succede quando un architetto di fama internazionale e di un fotografo di talento collaborano alla progettazione e alla costruzione di un rifugio invernale? Nasce una struttura incredibilmente accogliente e architettonicamente splendida, situata nel cuore della foresta di Pilis, vicino Budapest, in Ungheria.

Bence Turanyi dello studio T2.a Architects e il fotografo Zsolt Batar hanno lavorato insieme alla piccola baita di 120 metri quadrati, realizzata in soli due giorni. Il loro scopo era quello di creare un edificio eco-sostenibile, unico, di ottima qualità e realizzabile nel più breve tempo possibile.

La struttura è composta da pannelli di legno prefabbricati, che hanno reso tutto il processo di assemblaggio rapido ed efficiente. La casa a due piani, con un esterno moderno e rustico e un interno altrettanto accogliente e ospitale, come per ogni baita di montagna tradizionale che si rispetti. Soggiorno e sala da pranzo si trovano al piano terra, mentre le due camere e il bagno sono al piano superiore.

casa foresta2

casa foresta

I pannelli di legno rivestono pareti interne, soffitti e pavimenti in tutta la casa, mentre le finestre sono posizionate strategicamente intorno all’edificio per consentire una vista ottimale della foresta circostante.

casa ungheria

Come proprietario e co-designer della casa, Batar ha creato una serie fotografica per documentare il rapporto quotidiano tra la struttura e il bosco, in ogni stagione.

casa ungheria2

Spiega che la sua casa è molto più di un progetto architettonico o di fotografia, ma il risultato sentimentale di due menti unite insieme. “Quando due modi diversi di pensare si incontrano, il risultato è qualcosa di completamente nuovo“, conclude concordando Turanyi.

Roberta Ragni

Foto di Zsolt Batár

La casa nel bosco fatta con le finestre riciclate (VIDEO E FOTO)
Neu Monte Rosa Hutte: il rifugio di montagna ecosostenibile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook