Ad Amsterdam la prima casa in affitto che si sposta in un giorno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per gli studenti e alcune famiglie, la migliore soluzione abitativa è l’affitto. Non solo dal punto di vista economico ma anche da quello logistico. Soprattutto se si è giovani e si ha l’esigenza di spostarsi da una parte all’altra della città. Sarebbe comodo portarsi dietro la casa, un po’ come fanno alcuni animali. Forse ispirandosi proprio a loro i team di Moodworks Architecture e di Heijmans hanno ideato un nuovo tipo di casa, che offre la possibilità di essere spostata da un luogo all’altro in un solo giorno.

Heijmans, un nome già noto, visto che aveva collaborato alla realizzazione della pista ciclabile ispirata alla Notte stellata di Van Gogh.

Heijmans ONE. Si tratta di abitazioni ecologiche, affittate per 700 euro al mese, realizzate in legno e progettate per essere il più possibile ecosostenibili. Esse utilizzano pannelli fotovoltaici e puntano ad essere off-grid garantendosi l’autosufficienza.

La società ha già completato due prototipi ad Amsterdam, e un inquilino sta già provando a testare la vita dentro la Heijmans ONE. Questa casa speciale offre la possibilità di soddisfare le richieste di case in affitto sia dal punto di vista qualitativo ed che economico, risolvendo allo stesso tempo un problema sociale. Heijmans ONE infatti spera di risolvere il problema della carenza di alloggi in affitto a prezzi accessibili per i giovani e nel frattempo offre una soluzione adeguata per i siti vuoti delle città grazie alla sua “moveability”.

heijmans3

heijmans

Infatti, non appena vengono avviati nuovi progetti di costruzione, quelli mobili possono essere trasportati e trasferiti in un’altra posizione entro un giorno.

heijmans2

Con l’inserimento delle prime due case Heijmans ONE sull’isola Zeeburger, il comune di Amsterdam ha inviato un segnale positivo sulle possibilità di questo concept residenziale per il mercato. La posizione sulla Zeeburgereiland è stato data a Heijmans dal comune per un periodo di almeno tre mesi, con un’opzione di proroga” spiega la società. Dopo i risultati dei test, Heijmans inizierà la commercializzazione delle prime case nei Paesi Bassi nel corso di quest’anno. Ecco la casetta attualmente abitata da Carmen:

heijmans5

heijmans4

heijmans6

Heijmans ONE si concentrerà dunque sul mercato dell’affitto, recuperando nel frattempo i siti abbandonati, le aree meno popolate delle periferie.

Saranno circa 30 le case costruite entro il prossimo autunno tra a Amsterdam, Rotterdam e Den Bosch. Successivamente, la società inizierà a cercare opportunità per portare il progetto in altri paesi.

Francesca Mancuso

Foto: Heijmans

LEGGI anche:

Come ti trasformo l’autobus in una casa mobile (foto)

La casa gitana in mezzo al bosco costruita con materiali di recupero

Bollette e mutuo addio! La micro-casa off-grid costruita in 4 mesi con 33mila dollari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook