giardino verticale ospedale

A Siviglia nasce il primo giardino verticale europeo in un ospedale, la Clínica USP Sagrado Corazón. Il progetto, sviluppato dalla società di tecnologia Terapia Urbana in collaborazione con Ignacio e José Manuel Peinado Quijano dello studio Peinado Arquitectos, consiste nell'uso di una delle pareti dell'edificio come supporto naturale dove è sorto un giardino verticale di 40 m2, composto da oltre 1400 piante 40 specie. Un progetto che contribuisce all'estetica e alla salute ponendo al centro l'ambiente.

Il vertical garden spagnolo oltre a produrre benefici ambientali, ridurrà di 10 decibel l'inquinamento acustico. Ma non solo. Servirà anche a depurare l'aria sia all'interno che all'esterno dell'edificio creando al contempo un sistema di raffreddamento per evaporazione. In questo modo, è possibile per l'ospedale ottenere un notevole risparmio energetico negli impianti di condizionamento.

La scelta delle specie è stata fatta con criteri di adattamento relativi all'umidità e alla luce del sole. L'obiettivo del progetto era quello di creare una parete calda, accogliente e benefica per la salute dei pazienti e dei lavoratori dal centro contribuendo a migliorare l'ambiente e offrendo loro un'opera d'arte del tutto naturale.

Ivan Gavino, architetto di Terapia urbana, ha spiegato: "Per la progettazione di giardino verticale siamo stati ispirati dalle opere del paesaggio brasiliano di Roberto Burle Marx, uno dei massimi esponenti dell'architettura moderna in Brasile, e soprattutto da 'Giardino pensile'".

Burle-Marx

Spiega l'architetto che il giardino dell'ospedale è stato pensato per un efficiente consumo di risorse. Esso infatti è irrigato attraverso un circuito chiuso gestito da un telecomando che controlla l'umidità, la temperatura e l'acqua, garantendo la corretta cura delle specie.

Terapia-Urbana

Con questo nuovo giardino, la Clínica USP Sagrado Corazón ha avviato l'innovazione ambientale in Europa nel settore ospedaliero. "Volevamo che l'edificio richiedesse la minor quantità di energia possibile e strutture altamente efficienti", hanno spiegato Ignacio e José Manuel Peinado Quijano, architetti incaricati del progetto.

terapia urbana2

Oltre ai vantaggi strettamente legati all'ambiente, numerosi sono anche quelli legati alla salute dei pazienti ricoverati nella Clinica. Secondo lo psicologo dell'ospedale di Siviglia, Paloma Carrasco Vergara, i benefici associati alla denaturazione negli ambienti sanitari sono molteplici. Ad esempio, un metro quadrato di copertura vegetale genera l'ossigeno richiesto da una persona in un anno e elimina 130 grammi di emissioni inquinanti. Inoltre, aggiunge la specialista, "gli effetti positivi sullo stato psicologico dei pazienti e dei lavoratori sarà ancora più importante, sappiamo che gli ambienti ricchi di vegetazione riducono il livello di stress e ansia, migliorando le prestazioni e aumentando il senso di benessere, riuscendo anche a stimolare il sistema immunitario e a ridurre del 50% il disagio fisico in ambienti chiusi."

Un giardino vivente e colorato, bello da vedere e buono con l'uomo, non solo dal punto di vista fisico ma anche da quello psicologico.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Come realizzare un giardino verticale fai da te

- Il giardino verticale dell'aeroporto di Portland

- Arte, cultura ed ecosostenibilità. Il Musée du Quai Branly

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog