caravan gitano

Un carrozzone gitano in mezzo al bosco. Frodo sarebbe felice di chiamarlo casa. È un affascinante carrozzone in stile un po' hobbit, un po' gitano, alloggiato nel bel mezzo di una foresta e realizzato con tanto ingegno, molto olio di gomito e, soprattutto, materiali tutti riciclati. Al suo interno non manca davvero nulla di tutto ciò che possa essere utile per trascorrere una serena e comoda vita nei boschi e ogni dettaglio è pensato per rispettare la natura.

Questa magica casa mobile di 50 metri quadrati, coronata da travi a vista dal taglio a curva, che vanno a formare così il caratteristico tetto ricoperto con delle lamiere, è costruita su un telaio da 5 tonnellate recuperato da un camion destinato alla demolizione, acquistato alla modica cifra di 100 dollari. Il pavimento, invece, è realizzato con travi in legno d'abete, imbullonate alla struttura metallica.

Anche le finestre, studiate per essere tutte aperte in modo da far entrare l'aria fresca di montagna, sono di seconda mano, acquistate spulciando gli annunci dell'usato. Quella tonda, ad esempio, viene da un tavolino da picnic del 1970 ed è incorniciata da una corda nautica. Le tegole che ricoprono il carrozzone vengono, poi, dagli scarti del legno usato per realizzare chitarre, e sono state tagliate con l'accetta una per una.

Grande attenzione è stata dedicata anche ai confort, che di certo non mancano: il carro è completamente cablato, è provvisto di una cucina a gas con 3 fornelli riciclata da un vecchio camper, per il riscaldamento c'è una stufa a legna in grado di dar vita a uno spazio caldo e accogliente in meno di 20 minuti, anche nel più rigido degli inverni, una vasca da bagno, infine, consente di lavarsi con l'acqua fresca di sorgente a cui sono collegate le tubature. E se la natura "chiama" ecco a disposizione una Compost Toilette a pochi metri.

Nata da un duro lavoro, portato avanti con molto amore e tanta passione, questo progetto ha avuto bisogno di due anni prima di essere completato ed è costato, oltre a una dura caccia agli elementi riciclati di cui è composto, circa 8.000 dollari. Il risultato è una struttura magnifica da chiamare "casa", dove aprire le finestre e beneficiare ogni giorno del buonissimo odore di cedro della foresta circostante, godersi il suono delle onde che si infrangono sul vicino lago e fare incontri straordinari con gli animali selvatici. Quando, poi, una nuova avventura chiama, basta spostarla con un camion o un trattore la casa, visto che è provvista di comode ruote. E andare dove più si desidera.

{igallery id=7599|cid=96|pid=1|type=category|children=0|showmenu=0|tags=|limit=0}

Roberta Ragni

Foto e fonte: Inhabitat

Leggi anche

- Wagendorf Lohmuhle: il villaggio di caravan a impatto zero nel cuore di Berlino

- 10 case realizzate con materiali riciclati

- Micro-case: le 10 case più piccole del mondo

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog