capannori

Ricordate le case popolari ecosostenibili inaugurate in provincia di Lucca? Bene Capannori, il paesino che promosse l'iniziativa, "ci ha preso gusto" ed entro la prossima primavera potrà contare su altre 9 abitazioni di edilizia residenziale pubblica completamente ecologiche.

Su un terreno di proprietà comunale, infatti, sta per essere completato il cantiere per la realizzazione della nuova palazzina che ospiterà gli altri 9 alloggi, costruiti anch'essi all'insegna dell'efficienza che ambiscono ad ottenere la certificazione energetica almeno di "classe B" - i precedenti alloggi erano stati classificati classe A+) in quanto l'edificio consumerà meno di un quarto della media delle abitazioni italiane (38,93 Kwh/m2 anno contro 160 Kwh/m2 anno).

Finanziato dalla Regione Toscana e realizzato da Erp, quest'immobile ecosotenibile destinato alle abitazioni popolari avrà un costo complessivo di circa 700 mila euro e sarà ultimato massimo entro la primavera del 2012 per far fronte al meglio al problema dell'emergenza abitativa a Capannori, ma contemporaneamente - come spiega anche il Sindaco Giorgio Del Ghingaro - "ridurre l'impatto ambientale e incentivare il risparmio energetico, abbattendo l'emissione di sostanze inquinanti nell'aria. La nostra amministrazione crede fortemente nella coniugazione di questi elementi, come dimostrano le case popolari ecologiche di Marlia, che sono considerate una delle eccellenze del nostro territorio da esportare in altre realtà nazionali”.

“Questo è un ulteriore tassello per fronteggiare l'emergenza abitativa, che rappresenta uno dei principali problemi dei nuclei familiari più deboli - afferma il presidente di Erp, Francesco Franceschini -. Si tratta di un edificio 'verde', ad alta efficienza energetica e sostenibile che realizziamo in questo territorio grazie a un importante investimento, perché l'amministrazione comunale è particolarmente sensibile a queste tematiche. L'opera, dunque, non potrà che accrescere il ruolo di Capannori nelle buone pratiche ambientali”.

Ma cosa rende così ecologico ed efficiente questo edificio? Prima di tutto la struttura portante realizzata in legno e le pareti esterne rivestite con strati multipli di pannelli isolanti in lana di roccia e legno mineralizzato (il cosiddetto isolamento a cappotto) che garantisce il perfetto isolamento termico. Inoltre sono stati banditi materiali nocivi e solventi chimici o isolanti sintetici.

Il riscaldamento condominiale è garantito da caldaia a gas metano a basse emissioni e pannelli solari termici. In particolare, ogni alloggio è inoltre dotato di termostati e conta-calorie per consentire la regolazione autonoma della temperatura e la ripartizione delle spese di riscaldamento in base all'effettivo utilizzo, mentre l'acqua calda sanitaria è prodotta per più del 50% del fabbisogno annuo, dai pannelli solari posti sulla copertura.

La disposizione strategica dei singoli appartamenti, inoltre garantisce ad ogni abitazione un doppio affaccio con orientamento nord sud per favorire la ventilazione e l'illuminazione.

Il tutto per gravare meno sull'ambiente e sui bilanci delle famiglie bisognose che andranno ad abitarvi.

Simona Falasca

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram