casa-solare-politecnico

In sole tre settimane hanno costruito una casa solare, pronta per essere abitata e per di più con caratteristiche di autonomia energetica e sostenibilità. Il team SCUT-PoliTo,una partnership italo-cinese ha vinto l’edizione 2018 del Solar Decathlon China.

Si tratta di uno dei più importanti concorsi internazionali di architettura, riservato a team di docenti e studenti delle principali scuole di architettura a livello globale. Nato negli Stati Uniti d’America, Solar Decathlon ad oggi conta altre 5 edizioni parallele in Africa, Cina, Europa, America Latina/Caraibi e Medio Oriente. Il contest prevede la progettazione e la costruzione di una residenza monofamiliare innovativa ad alte prestazioni energetiche, alimentata ad energia solare.

Per l’occasione, il Politecnico di Torino assieme alla South China University of Technology (SCUT) di Guangzhou e con il supporto dell’Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione, aveva realizzato la China Room.

Tra 21 progetti delle principali scuole di architettura mondiali è stata proprio la casa solare ad avere la meglio, ovvero un’abitazione monofamiliare nZEB cioè a fabbisogno energetico quasi zero perché alimentata da pannelli termici, solari e fotovoltaici in chiave off-grid quindi in autonomia energetica.

casa solare politecnico
 
casa solare politecnico1

“Il progetto del Politecnico di Torino ha vinto grazie alle valutazione elevate ottenute mediamente in tutte le voci. In particolare, siamo stati giudicati ai vertici assoluti in termini di ingegnerizzazione, innovazione e comfort. Ci siamo avvalsi per la messa a punto dell’edificio di una sofisticata modellazione ambientale, sviluppando tutta una serie di modelli prima della costruzione che ci hanno consentito di prevedere aspetti quali il comportamento energetico, illuminotecnico, trasmissivo in modo da curare i dettagli al massimo grado”, spiega Mauro Berta, professore del Dipartimento di Architettura e Design al Politecnico di Torino, coordinatore del team italiano.

casa solare politecnico2
casa solare politecnico3

Prima di arrivare alla decisione finale, la giuria ha valutato la casa sottoponendola ad alcune prove di vita quotidiana: dalla preparazione di un pranzo fino a un semplice lavaggio del bucato. E ancora è stata giudicata in base al design, le forme e la qualità architettonica.

casa solare politecnico6
 
casa solare politecnico7

Il Politecnico ha partecipa al contest con una squadra coordinata dai professori Mauro Berta, Michele Bonino, Orio De Paoli, Enrico Fabrizio, Francesca Frassoldati, Marco Filippi, Matteo Robiglio, Valentina Serra, Edoardo Bruno.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram