GreenCube Cover

Grigio, opprimente, poco luminoso. Molti degli uffici in cui trascorriamo gran parte delle giornate di lavoro hanno queste caratteristiche. Ma se potessimo farlo immersi nel verde, in edifici totalmente avvolti dalla vegetazione? Un sogno che una coppia di San Francisco aveva da tempo e che è riuscita a realizzare grazie all'intervento dei paesaggisti della Scott Lewis Landscape Architecture. Il risultato? Un ufficio formato cubo nel cuore del loro giardino.

Una vera e propria oasi di pace sorge oggi laddove prima c'era un ex capannone, trasformato in uno studio d'arte. L'architetto paesaggista ha del tutto rivoluzionato la vecchia costruzione trasformandola in un vero e proprio cubo verde ricoperto di edera, che a sua volta cresce sulla struttura metallica che circonda lo studio.

Da tempo i bambini, ormai cresciuti, avevano abbandonato i giochi sul prato. Per questo, i due coniugi hanno pensato di farvi sorgere il loro ufficio, rivedendo tutta la struttura del cortile e arricchendola con alcuni dei loro alberi preferiti, fino ad ottenere questo accogliente e tranquillo spazio di vita-lavoro.

Prima del restyling, la parte posteriore del giardino era un miscuglio di erbacce, oltre al vecchio capannone malconcio.

GreenCube1

GreenCube2

Questo è un meraviglioso esempio del potenziale di uno spazio molto ristretto di un giardino urbano in cui si può aggiungere una dimensione incredibile, con la bellezza, la connessione con la natura e la vivibilità di questa casa. Il giardino è stato trasformato da uno spazio completamente sottoutilizzato a un'estensione totalmente integrata con gli spazi di vita della casa. Il progetto presenta un programma molto ricco di pratiche sostenibili, tra cui varie soluzioni per il recupero dell'acqua e un ampio riutilizzo dei materiali esistentihanno spiegato gli architetti.

GreenCube3

Riutilizzare materiali locali e riciclati era infatti una delle parti più importanti del progetto. Non a caso i vecchi cordoli in pietra del giardino precedente sono stati riutilizzati per creare le panchine.

GreenCube4

La casa confinava già con un parco alberato della città, ma così sistemato sembra fondersi con esso pur rispettando la privacy e gli spazi degli abitanti della casa.

GreenCube5

La selezione e la disposizione della vegetazione però è stata impegnativa perché un lato del giardino era molto illuminato dal sole ma l'altro era prevalentemente ombreggiato. E le piante dovevano essere un riuscito mix di verde per tutto l'anno. Ma il risultato parla da solo: rododendri, viburno, viole bianche, anemoni ma anche rose rampicanti d'estate, un acero giapponese e un pino nero.

GreenCube6

Questo giardino unisce angoli moderni e flora verde e bianca. Una terrazza a forma di cuneo allarga visivamente il sito e si estende dalla zona giorno della casa verso il parcoè la descrizione di Scott Lewis.

Invidiosi, come non esserlo? Un'iniziativa simile è stata portata avanti anche in Italia, con la green box, la casa rivestita di piante nel cuore delle Alpi.

Francesca Mancuso

Foto: Scott Lewis Landscape Architecture

LEGGI anche:

Green box: la casa "rivestita" di piante nel cuore delle Alpi

Un ufficio in mezzo al bosco

Bosco Verticale di Stefano Boeri è il grattacielo verde più bello del mondo

Garden Studio: ad Amsterdam il tetto verde fatto di specchi che riflette la luce del sole

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram