Ciocchi1

Ritornare ai materiali tradizionali e naturali nel campo delle costruzioni. Il legno torna a essere protagonista con le cosiddette Cordwood constructions, abitazioni realizzate usando la corteccia di alcuni alberi e il fusto di quelli caduti, uniti a una sorta di argilla. Una tecnica tutt'altro che recente ma l'effetto è suggestivo: le pareti esterne della case mostrano visibilmente la legna accatastata.

Nell'anno Mille nella Grecia settentrionale e in Siberia erano già presenti costruzioni realizzate usando questa tecnica. Altre versioni risalenti all'epoca moderna e contemporanea si trovano oggi in Europa, Asia e nelle Americhe. Ma le origini esatte delle costruzioni Cordwood sono sconosciute. Si ipotizza che gli abitanti delle foresta abbiano eretto dei rifugi di questo tipo utilizzando della legna accatastata, unita insieme da una sorta di malta.

La tecnica ha avuto un breve periodo di popolarità nel nord degli Stati Uniti durante la Grande Depressione, soprattutto a causa dei materiali poco costosi e della facilità di costruzione.

Cordwood Costructions, cos'è. Questo metodo di costruzione naturale prevede che alcuni pezzi di corteccia di albero vengano adagiati trasversalmente, diventando essi stessi pareti e mura. Le pareti vengono generalmente costruite in modo che i pezzi di legno siano ben visibili all'esterno, sporgendo dalla malta per qualche centimetro.

Ciocchi2

Ciocchi3

Ciocchi4

Le case Cordwood sono interessanti anche per il loro impatto visivo, per la massimizzazione degli spazi interni, l'economicità della materia prima e la facilità di costruzione. Il legno di solito rappresenta tra il 40 e il 60% della parete. La porzione rimanente è costituita da una miscela dedicata al riempimento e all'isolamento.

La sostenibilità di questo genere di costruzione varia in base al modello e al processo con cui è stata realizzata. Ci sono due tipi principali di tecniche Cordwood: la Throughwall e la MIM (malta-isolante-malta). Nella prima, la malta è un mix che contiene un materiale isolante, di solito segatura, carta di giornale tagliata o fanghi di cartiera con percentuali molto alte. Nella più comune invece a differenza dei mattoni o della muratura di Throughwall, la malta non continua per tutta la parete ma vengono interposte delle perline di malta ogni 20-30 centrimetri su ogni lato della parete, fornendo stabilità.

Ciocchi6

Ciocchi5

Il legno. Per costruire queste abitazioni senza tagliare gli alberi, si usano quelli già caduti o alcune tipologie di corteccia. Possono essere utilizzati oltre 30 diversi tipi di legno, tra cui il tasso del Pacifico, il cipresso calvo, i cedri e il ginepro. Utilizzati anche abete, larice occidentale, pioppo e cedro rosso occidentale.

In ogni caso, è possibile (oltre che più sostenibile ed economico) utilizzare materiali riciclati per le pareti, ricavandoli da precedenti costruzioni o da pali inutilizzati.

Ciocchi7

Ciocchi8

Ciocchi9

Ciocchi10

Come si costruisce? Secondo il metodo tradizionale, la quantità di argilla usata è circa il 20% rispetto al legno, mista anche a sabbia. Utile anche per la fondamenta, essa trasforma una catasta di legna nel muro di una casa. Per evitare crepe e per renderla ancora più resistente, essa dovrebbe essere miscelata con paglia tritata.

Partiamo dalle fondazioni. Per una casa di legno è semplice: è sufficiente fare uno strato di pietra versando poi nel perimetro una soluzione liquida, che penetra bene in tutti i vuoti. La profondità di posa della fondazione può essere pari a un metro visto che le mura di legno pesano molto meno e sono anche altamente resistenti.

La lunghezza ottimale dei ciocchi d legno è di 40-50 centimetri. La muratura è semplice, ma richiede cura e attenzione per l'impilamento della legna. Il segreto sta nel fatto che il mix di argilla e paglia deve alternare uno strato solido a due letti paralleli, regalando così l'aspetto estetico e impedendo il congelamento, formando ponti termici. La legna deve essere stata essiccata per almeno un anno mentre la malta viene realizzata mischiando in una vasca d'acqua il fieno, la sabbia e l'argilla fino alla consistenza desiderata.

Vantaggi. Il legno trasmette la struttura ma è l'argilla ha il merito di regolare il microclima della casa, garantendo il fresco d'estate e il caldo d'inverno, eliminando l'umidità in eccesso, visto che le pareti assorbono istantaneamente e la restituiscono lentamente.

Francesca Mancuso

Foto: mu-pankratov

LEGGI anche:

La prima casa passiva in legno della Lombardia compie un anno. Ecco quanto si risparmia

Come costruire da soli una casa di legno: intervista a Samuele Giacometti

Case di Paglia: come autocostruire una casa naturale e autosufficiente con 45mila euro

Case di paglia: le 10 migliori Straw bale Homes del mondo

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram