rhome-sde2014 cover

Sarà l'unico progetto italiano a partecipare al Solar Decathlon Europe 2014, le olimpiadi della bioarchitettura e delle case ecologiche. È RhOME for denCity, che ci rappresenterà nella competizione europea, che quest'anno si svolgerà a Versailles.

Tra le 20 selezionati al mondo, RhOME for denCity spera di conquistare il primato di casa più sostenibile. Progettata dal team dell'architetto Chiara Tonelli del dipartimento di Architettura dell’Università di Roma Tre, il prototipo dell'edificio che gareggerà a Versailles è il piano superiore del complesso proposto per Tor Fiscale ed è composto da cucina, soggiorno e camera da letto.

Sistemi passivi, uso di materiali naturali e rinnovabili, riutilizzo e riciclo sono le principali linee guida del progetto. Ma a garantirle la sostenibilità non saranno solo la produzione di energia solare e l'utilizzo di sistemi ad alta efficienza ma un'accurata progettazione volta a ridurre i rifiuti prodotti durante l'intero ciclo di vita dell'edificio. Senza dimenticare di ridurre al massimo i consumi e sfruttare le caratteristiche climatiche di Roma, la città per cui RhOME for denCity è stata pensata.

Spiegano i progettisti, che uno dei principali problemi tipici del clima capitolino è rappresentato dal caldo estivo. Per questo, si è scelto di ricorre ad una serie di strategie passive come ad esempio la progettazione dell'involucro edilizio, l'ombreggiamento estivo attraverso le logge, l'inerzia termica garantita da masse termiche naturali e la ventilazione naturale ottenuta tramite aperture posizionate strategicamente per dare luogo ad una ventilazione incrociata. A completare il tutto, la possibilità di dosare l'ingresso della luce naturale utilizzando schermi ombreggianti fotovoltaici.

rhome-sde2014 cucina

Nel progetto non poteva mancare una componente tecnologica, fornita dal gruppo Almaviva che ha sviluppato una nuova versione di SEM, Smart Energy Management, appositamente studiata per RhOME. Un sistema in grado di rendere gli utenti domestici sempre informati sui consumi, suggerendo anche comportamenti e strategie ottimizzati in base al proprio stile di vita e agli elettrodomestici usati. È stato calcolato infatti che, attraverso la sola misurazione di consumi e con il controllo continuo del funzionamento degli impianti, è possibile ottenere nelle abitazioni un risparmio fino al 20%.

rhome-sde2014 interno

Non solo case. Gli edifici della tipologia di RhOME for denCity sono stati pensati all'interno di quartieri anch'essi votati alla sostenibilità, di cui fanno parte modelli di mobilità sostenibile, impianti per il trattamento delle acque reflue, sistemi di produzione e distribuzione dell’energia, modelli di raccolta e trattamento dei rifiuti.

Francesca Mancuso

Foto: Rhomefordencity

LEGGI anche:

Solar Decathlon 2013: l'Italia ci riprova con la casa che produce energia anche per il quartiere

MED in Italy: la casa italiana efficiente parte per Madrid

Solar Decathlon 2011: vince Watershed, la "casa farfalla"

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram