Villaggio 3D

Ieri non c'erano. Oggi invece, come dal nulla, 10 casette hanno fatto la loro comparsa. Magicamente. Siamo a Shangai, in Cina. Qui la Winsun Decorazione Design Engineering ha messo letteralmente in piedi queste abitazioni da 200 mq in un solo giorno. Come? Grazie ad una enorme stampante 3D lunga 150 metri, larga 10 e alta 6.

E, se non è poco, costruzioni ecologiche, realizzate adoperando materiali di recupero fino a formare uno speciale calcestruzzo, lavorato con la stampante 3D ideata dalla Winsun.

Qual è dunque il trucco? Costi elevatissimi, avrete pensato. Tutt'altro. Per averla bastano 4.800 dollari E bastano poche ore per realizzare ogni edificio e appena un giorno per costruire un piccolo villaggio. L'inchiostro? Quello usato dal team che ha realizzato le costruzioni di Shangai si basa su cemento di alta qualità e fibra di vetro. Come le stampanti 3D tradizionali, il sistema compone tali materiali e li riversa strato per strato, costruendo verso l'alto le case.

Ovviamente su progetti già processati da software di modellazione 3D, che permettono inoltre di personalizzare le costruzioni con l'aggiunta di eventuali materiali isolanti, impianti idraulici, finestre e rivestimenti che possono poi essere applicati una volta che il resto della struttura è solida e in piedi.

Ecco alcune immagini:

Valutazione: /5 ( Voti)

Da anni l'azienda cinese lavora sullo sviluppo del sistema e dei suoi materiali e possiede 77 brevetti nazionali di materiali da costruzione. Questi ultimi derivano dal riciclo di rifiuti edili, industriali e sterili. Per ottenerli, la Winsun prevede di costruire 100 fabbriche di riciclaggio nel paese, una ogni 300 km per garantirsi la raccolta capillare e la trasformazione dei rifiuti in materiali per la stampa 3D attraverso un trattamento speciale. “Non ci sarà alcun rifiuto dalla costruzione di nuovi edifici,” ha rassicurato il CEO di Winsun Ma YiHe.

Non sarà di certo la prima casa stampata in 3D. Tale primato spetta ad Amsterdam, ma di certo la Cina spinge per andare oltre la semplice costruzione, puntando alla creazione di interi villaggi in una manciata di ore.

Francesca Mancuso

Foto: 3ders

LEGGI anche:

Ad Amsterdam la prima casa stampata in 3D (FOTO e VIDEO)

La casa green? Pronta in 24 ore con la stampa 3D

La stampa 3D è green? I pro e i contro

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram