ecohousing-artSi ispira al presente per guardare al futuro Ecohousing Art, il primo Concorso di IdeECOstruttive promosso da House Company e destinato a spremere le meningi di giovani architetti, designer e ingegneri.

E lo fa a partire da alcuni principi che sono sotto gli occhi di tutti. "Mettiamo l'accento sulla visione dell'ambiente naturale e dell'ambiente costruito come motore di una nuova economia. Una rivoluzione industriale basata su tecnologie pulite, efficienza energetica e fonti rinnovabili, risparmio di materia e di energia. La sfida ambientale, intesa come reale intreccio di equilibri indissolubili che coniugano la sostenibilità ambientale con l'integrazione tra natura e ambiente costruito, è una grande opportunità per l'Italia e per la sua economia".

È in questo contesto teorico-pratico che nasce l'iniziativa di coinvolgere le menti più giovani del paese attorno al tema della casa: qui intesa sia come cellula sociale sia come oggetto progettuale.


Casa come mondo: naturale, energetica, integrata, unica e universale.
Casa come organismo complesso che respira, consuma e si rigenera.
 Casa come persone e oggetti che coabitano per raggiungere un equilibrio.
Casa come insieme di elementi strutturali, viventi, funzionali e connessi gli uni agli altri.

Eco-housing sta a significare proprio l'intreccio tra Ecologica-Integrazione-Abitativa. Art sta a sottintendere il fatto che l'obiettivo non è il rispetto categorico del vincolo costruttivo, ma l'irruzione di idee, di energie e di competenze nel panorama creativo nazionale al fine di suggerire e incoraggiare la crescita di un binario economico legato all'industria edile in una chiave di integrazione tra natura e costruito. I paletti sono da un lato la Land Art di cui abbiamo recentemente visto alcuni esempi e dall'altra la Green Architecture che ha trovato a Torino uno dei primi progetti veri e presto realizzati.

arengario

Il concorso ha preso avvio il 7 novembre 2009 e andrà avanti fino al 31 maggio 2010. Il termine ultimo per l'iscrizione è il 15 febbraio 2010. Il meccanismo di votazione avverrà attraverso un inedito processo di condivisione di tutte le fasi evolutive del progetto sul web e di partecipazione da parte degli utenti che mano a mano potranno giudicare l'idea che preferiscono. Il percorso di valutazione si divide in tre step e vedrà il coinvolgimento anche di una Giuria tecnica i cui voti si sommeranno a quelli degli utenti registrati al fine di decretare le opere vincitrici di un premio in denaro, pari ad una somma complessiva di 30.000 euro divisi per le sezioni Arte, Design, Architettura Ingegneria e Categoria: Junior e Senior. La premiazione coinciderà tra l'altro con l'apertura di una mostra a Milano all'interno della quale saranno esposti i migliori progetti di tutte le categorie e la relativa pubblicazione.

La diversificazione delle professionalità che possono iscriversi al concorso e la presenza di una sezione junior stanno a sottolineare il desiderio di muovere le generazioni, specie quelle più giovani, a mettersi alla prova con un tema dalla forte valenza economica, ancora sottovalutato dal settore immobiliare. Uno di quei settori in cui il sistema Italia ha scarsamente messo a fuoco le sue potenzialità e che al contrario sono da considerarsi aree di opportunità capaci di portare innovazione progettuale e tecnologica.

Le figure professionali coinvolte incarnano ciascuna un'aspettativa e una prospettiva diversa.

Gli Artisti sono chiamati a progettare realizzare - attraverso qualsiasi tecnica - opere che esprimano, celebrino, rendano omaggio, sublimino, estetizzino l'indissolubilità dei legami Uomo-Casa-Ambiente.
I Designer sono chiamati a progettare realizzare oggetti, complementi, strumenti, arredi che, per loro stessa identità oggettuale o per i materiali che li caratterizzano, integrino funzionalità con fruibilità nella dimensione Uomo-Casa-Ambiente.
Gli Architetti e gli Ingegneri sono chiamati a progettare e realizzare ambienti costruiti innovativi e contemporanei che contestualizzino lo status Uomo-Casa-Ambiente, sviluppando una approfondita riflessione sull'utilizzo ottimale e rispettoso delle risorse naturali.

Il concorso è a carattere nazionale. A partire dal mese di novembre sarà possibile registrarsi sul sito dedicato per poter visionare i progetti e votarli.

Pamela Pelatelli


forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram