Little free libraries: un oblo’ giallo per il bookcrossing nel cuore di New York

Libri da leggere, toccare e sfogliare in strada e in maniera assolutamente gratuita. Presso la “Little free libraries”, piccolo spazio dove le persone possono prendere o lasciare un libro, si concentrano molte idee che rendono il mondo un posto migliore: condivisione, consumo collaborativo e bookcrossing.

Dopo le micro biblioteche contro l’uragano Sandy e le biblioteche urbane create da cabine telefoniche abbandonateora New York City ha un’altra biblioteca gratuita, questa volta in Prince Street, nel piccolo cortile della St. Patrick’s Old Cathedral School. Progettata dagli architetti venezuelani Marcelo Ertorteguy e Sara Valente di Stereotank, sponsorizzato dalla Architectural League of New York per il Pen World Voices Festival.

Il concept crea un ambiente ‘abitabile’, dove gli utenti possono immergersi nello spazio, per prendersi il di sfogliare i libri e prenderli in prestito, o scambiarli. La struttura è realizzata da un serbatoio in plastica e una cornice di legno. Le aperture lungo tutto il volume permettono ai visitatori di sbirciare dentro e vedere in anteprima la configurazione interna, che può essere scoperta chinandosi sotto la struttura gialla”, spiegano gli ideatori su Designboom.

libreria gratis

libreria gratis 3

Gli oblò aggiungono un elemento di mistero, destando sorpresa e divertimento nei visitatori, mentre i colori vivaci rendono l’installazione attraente. In una città dove si corre freneticamente, questa piccola biblioteca gratuita è come un’oasi di aria fresca, che rompe gli schemi in favore della condivisione.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Book crossing: micro biblioteche sui marciapiedi di New York contro le catastrofi naturali
Bookcrossing: a Berlino i libri germogliano dagli alberi con Book forest
Vecchie cabine telefoniche diventano mini-librerie per il book-sharing

Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Sorgente Natura

I prodotti che non dovrebbero mai mancare in una lista nascita green

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook