Bookcrossing: studenti realizzano biblioteca mobile a forma di torre con materiali riciclati (foto)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una biblioteca mobile realizzata con materiali riciclati, pensata per agevolare la lettura e prestito e scambi di libri. L’hanno realizzata gli studenti della della RTU International Architecture Summer School, in una delle zone più trafficate della città di Cēsis, in Lettonia, e si chiama Story Tower.

Tirata su in appena due settimane quest’estate, la biblioteca in miniatura è stata fatta con legno di provenienza locale ed è sormontata da un tetto in argento realizzato dal riciclo del Tetra Pak dei cartoni di succo di frutta.

Modellata come una lampada di legno gigante e realizzata interamente con materiali donati e riciclati, Story Tower ha un tetto di 2250 tegole fatte da Tetra-Pak, opportunamente e sapientemente piegate e assemblate sulla parte superiore della struttura. Eco-friendly e molto leggero, questo tetto cangiante protegge i libri e i lettori dalla pioggia e dal sole forte.

La struttura semi-permanente rimarrà in questa piazza fino a quando la biblioteca principale riaprirà, entro 18 mesi. Ma i libri dove sono? All’interno, su ripiani integrati all’interno delle mura. Sono stati collocati nella parte più bassa, in modo che non solo gli adulti, ma anche i bambini possano raggiungerli facilmente.

Nella breve descrizione del pogetto, il team spiega il concetto: “Si tratta di un luogo in cui i libri possono essere depositati prima di fare un viaggio, scambiato dopo aver terminato un viaggio o semplicemente presi in prestito in attesa di un autobus”.

Roberta Ragni

Foto e fonte

LEGGI anche:

Vecchie cabine telefoniche diventano mini-librerie per il book-crossing

Bookcrossing per bambini: lo scambio che dà senso ai libri

Little free libraries: un oblo’ giallo per il bookcrossing nel cuore di

Bookcrossing: a Berlino i libri germogliano dagli alberi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook